le notizie che fanno testo, dal 2010

Puglia, Calabria e Irpinia, storie di ordinaria criminalità: a Terra, Rete4 1 febbraio

"«Terra!», il settimanale firmato da Toni Capuozzo - in onda lunedì 1° febbraio, in seconda serata, su Retequattro - propone storie di ordinaria criminalità girate tra Puglia, Calabria e Irpinia. L'ultimo blitz è avvenuto nel corso del fine settimana", apre con una nota l'azienda del gruppo Fininvest.

"«Terra!», il settimanale firmato da Toni Capuozzo - in onda lunedì 1 febbraio, in seconda serata, su Retequattro - propone storie di ordinaria criminalità girate tra Puglia, Calabria e Irpinia" rivela in un comunicato l'azienda di Cologno Monzese.
"L'ultimo blitz è avvenuto nel corso del fine settimana. A Reggio Calabria gli uomini della Squadra Mobile hanno catturato due pericolosi latitanti. Erano nascosti in un bunker ricavato in un costone di roccia nella Piana di Gioia Tauro. Spietati - divulga di seguito Mediaset -, feroci, dovranno scontare il carcere a vita. A Foggia è stata neutralizzata una banda che voleva sparare in testa ad un agente di polizia. La Società foggiana, la mafia che comanda tra Foggia e San Severo, è attraversata da una profonda spaccatura interna. La pax mafiosa tra i clan sembra essere saltata. Gli omicidi e il sangue versato sono lì a testimoniarlo. La posta in gioco è sempre la stessa: il controllo del territorio, gli appalti, la droga e il business del fotovoltaico. Le energie rinnovabili sono un nuovo terreno di infiltrazione mafiosa (Camorra verde è il titolo della puntata)."
"Lo testimoniano le storie raccolte da «Terra!» in alta Irpinia - comunica al termine il Biscione -, dove si lanciano segnali sparando alle pale eoliche si incendiano rotoballe e si attenta ai mezzi escavatori."

© riproduzione riservata | online: | update: 01/02/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Puglia, Calabria e Irpinia, storie di ordinaria criminalità: a Terra, Rete4 1 febbraio
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI