le notizie che fanno testo, dal 2010

Palinsesto Mediaset: tra esperienza e innovazione

Pier Silvio Berlusoni, vice presidente del gruppo Mediaset, ha presentato l'atteso palinsesto autunnale delle reti del Biscione. La Rai dovrà fronteggiare la "forza dell'esperienza e il coraggio dell'innovazione".

Pier Silvio Berlusoni, vice presidente del gruppo Mediaset, ha presentato l'atteso palinsesto autunnale delle reti del Biscione. Mediaset quest'anno punterà come sempre sulle 3 reti principali Canale 5, Italia 1 e Rete4, ma anche sulle nuove nate del digitale terrestre La5 e Iris (e su nuovi canali presto in chiaro), sul web, grazie al grande successo di Video Mediaset, e sulle pay per view.
A trainare lo sperato successo delle reti Mediaset saranno i programmi tanto cari ai telespettatori, come "Amici", "C'è posta per te" e "Uomini e donne" di Maria de Filippi, "Domenica cinque" e "Pomeriggio cinque" con Barbara D'Urso, il "Grande Fratello" in versione lunga con Alessia Marcuzzi, "Striscia la Notizia" con Ezio Greggio e Enzo Iacchetti, "Chi vuol essere milionario" con Gerry Scotti e naturalmente "Verissimo" della neomamma compagna di Pier Silvio, Silvia Toffanin.
Riconfermate per il grande successo anche le trasmissioni di Paolo Bonolis con Luca Laurenti "Chi ha incastrato Peter Pan" e "Il senso della vita" (che però andrà in onda in primavera), "Mattino Cinque" con Federica Panicucci e "Le Iene" con Luca e Paolo e Ilary Blasi.
Per quanto riguarda la fiction, in autunno andrà in onda la nuova serie de "I Cesaroni", ma anche "Distretto di polizia", che vede il ritorno di Claudia Pandolfi, "Due mamme di troppo" e "Il peccato e la vergogna".
Ma a Mediaset approderanno anche volti nuovi, primo fra tutti Flavio Insinna, che prenderà il timone de "La Corrida". Gerry Scotti sarà infatti impegnato, oltre che nel preserale, con i programmi "Paperissima" e "Io canto". L'altra novità sarà lo spostamento del "Chiambretti Night" (forse con la partecipazione di Noemi Letizia) dalla seconda serata di Italia 1 a quella di Canale 5, il giovedì e venerdì, mentre "Matrix", condotto sempre da Alessio Vinci, verrà trasmesso il martedì e il mercoledì.
Probabile in primavera una nuova trasmissione, l'"Alfonso Signorini Show", con il direttore del settimanale "Chi" protagonista in prima serata. La Rai dovrà fronteggiare dunque un'armata molto agguerrita, quella delle reti Mediaset, che punta sulla "forza dell'esperienza e il coraggio dell'innovazione", come ha affermato un soddisfatto Pier Silvio Berlusconi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: