le notizie che fanno testo, dal 2010

Mediaset: stasera in tv un caso di femminicidio ad 'Alive'

" 'Prima ha malmenato mia figlia... poi mi ha sfondato il cranio massacrandomi di botte'. È la testimonianza di Carla, al centro di 'Alive' nella puntata in onda giovedì 4 giugno, in prima serata, su Retequattro", viene reso pubblico con una nota da Mediaset.

"«Prima ha malmenato mia figlia... poi mi ha sfondato il cranio massacrandomi di botte». È la testimonianza di Carla, al centro di 'Alive' nella puntata in onda giovedì 4 giugno, in prima serata, su Retequattro" viene fatto sapere in un comunicato da Mediaset.
"«Mi ha spedito una lettera dal carcere: 'Ci vedremo prima che tu possa immaginare', ma in aula l'ho guardato dritto negli occhi e non ho abbassato lo sguardo: l'ha fatto lui»" prosegue l'azienda del gruppo Fininvest.
"Tra le altre storie raccontate da Vincenzo Venuto e Giusy Versace, la testimonianza di Maria Latronico, la cui famiglia è stata colpita da un tornado a Reggio Emilia. «Quando mi sono girata - ricorda la donna - ho visto che c'era il sole nelle scale: il tetto non c'era più»" continua l'azienda di Cologno Monzese.
Dalla società fondata da Silvio Berlusconi si informa quindi: "Pino Carlino è vivo grazie alla forza di Damiana Ferraiolo, una mamma che ha accettato di donare gli organi di sua figlia ventunenne, morta per un aneurisma cerebrale."
"All'uomo è arrivato un rene di Letizia. «Letizia era morta. Il mio unico pensiero era che nessuno la sfiorasse - si spiega in conclusione della nota dal Biscione -, però dopo ho accettato. Ho capito che me ne sarei pentita»."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: