le notizie che fanno testo, dal 2010

Mediaset lancia offerta per Rai Way per creare un operatore unico nazionale

Mediaset, attraverso EI Towers, una offerta pubblica di acquisto e scambio volontaria (opas) per le Torri di trasmissione messe in vendita dalla Rai. Con l'acquisizione di Rai Way, si vuole infatti creare un grande operatore unico nazionale da 5mila antenne. In futuro, quindi, il servizio pubblico della Rai sarà trasmesso attraverso le antenne Mediaset.

In una nota del 24 febbraio, Mediaset informa che il suo Consiglio d'amministrazione "ha esaminato e approvato i termini e le condizioni dell'operazione comunicata in data odierna da EI Towers per costruire un'aggregazione nazionale dell'infrastruttura di trasmissione televisiva". Mediaset pertanto "voterà a favore della proposta di aumento di capitale sociale nell'assemblea straordinaria di EI Towers prevista per il 27 marzo 2015". A tre mesi dal loro sbarco a Piazza Affari, Mediaset lancia attraverso EI Towers una offerta pubblica di acquisto e scambio volontaria (opas) per le Torri di trasmissione messe in vendita dalla Rai. L'obiettivo di Mediaset è infatti creare un grande unico polo nazionale dell'infrastruttura televisiva da 5mila antenne. Come si legge in un comunicato stampa, l'offerta di EI Towers ha per oggetto 272milioni di azioni ordinarie Rai Way, pari alla totalità del capitale sociale sottoscritto e versato dell'Emittente, lanciando un'offerta pari a 4,50 euro per azione. EI Towers spiega quindi che tale offerta è "finalizzata alla creazione di un grande operatore unico nazionale nel settore delle infrastrutture destinate all’ospitalità degli apparati televisivi e radiofonici, in grado di svolgere un ruolo rilevante anche nel settore delle telecomunicazioni".

L’Offerta è subordinata al verificarsi di ciascuna delle seguenti condizioni:
- che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato approvi incondizionatamente, entro il secondo giorno di borsa aperta antecedente la data di pagamento del Corrispettivo, l’acquisizione del controllo di Rai Way da parte di EI Towers;
- che l’Assemblea Straordinaria di EI Towers convocata per il 27 marzo 2015 approvi la proposta di Aumento di Capitale;
- che l’Offerente venga a detenere (per effetto dell'Offerta o di acquisti effettuati al di fuori dell’Offerta ma nel rispetto delle applicabili disposizioni normative) una partecipazione pari almeno al 66,67% del capitale sociale di Rai Way;
- che, entro il quinto giorno di borsa aperta antecedente la chiusura del periodo di adesione all’Offerta, come eventualmente prorogato, il Ministero dello sviluppo economico autorizzi la Rai a continuare lo svolgimento delle proprie attività inerenti il servizio pubblico avvalendosi di Rai Way anche successivamente all’acquisizione del controllo della stessa da parte di EI Towers.

EI Towers auspica quindi che l’Offerta possa concludersi entro l'estate del 2015.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: