le notizie che fanno testo, dal 2010

Italia 1: stasera in tv 14 ottobre torna Colorado con Luca e Paolo e The Kolors

"Primo imperdibile appuntamento con la comicità di Colorado, domani, mercoledì 14 ottobre, in prima serata su Italia 1. Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, attori nell'animo e conduttori amatissimi, sono al timone della nuova edizione dello show comico cult, giunto alla sua diciassettesima edizione", rende pubblico con un comunicato Mediaset.

"Primo imperdibile appuntamento con la comicità di Colorado, mercoledì 14 ottobre, in prima serata su Italia 1. Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, attori nell'animo e conduttori amatissimi, sono al timone della nuova edizione dello show comico cult, giunto alla sua diciassettesima edizione. Super ospiti della serata, The Kolors, acclamati vincitori dell'ultima edizione di Amici e freschi del disco di platino con il singolo 'Everytime'" illustra in un comunicato l'azienda del gruppo Fininvest.
"Oltre alla conduzione - continua dunque Mediaset -, tra le novità della nuova stagione, la scena che si trasforma in una metropoli d'oltreoceano, e la musica live che diventa ideale cornice per i momenti comici sul palco, con il musicista Pippo Lamberti e una band di quattro elementi. Luca e Paolo faranno da 'spalla' a una squadra di oltre 40 comici, tra i quali i grandi ritorni. In puntata: Marco Bazzoni (Baz), Max Cavallari, Rita Pelusio con la sua Giovanna. E immancabili, tra le conferme: i Panpers, Pucci, Pintus, Pino e gli anticorpi, Peppe Iodice, Gianluca Impastato, Paolo Casiraghi, Alessandro Bianchi, Gianluca Fubelli, Dario Cassini, Nando Timoteo, Herbert Cioffi, Andrea e Simone, Tirocchi e Paniconi, Barbara Foria e Valeria Graci."
La società fondata da Silvio Berlusconi informa infine nella nota: "Tra le nuove leve, infine: il siciliano Giancarlo Barbara, improbabile e surreale rapinatore che irrompe in scena, Michele Caputo, napoletano purosangue che propone un esilarante personaggio super griffato e modaiolo; Enzo Paci, buffissimo nel cercare di risolvere i piccoli problemi della vita quotidiana,; e poi Mary Sarnataro, che utilizza in chiave comica dei cartelli al posto della parola, tradizione narrativa che richiama il film del 1967 'Don't Look Back' con Bob Dylan."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: