le notizie che fanno testo, dal 2010

Inchiesta sui cambiamenti climatici: a Terra!, 7 marzo Rete4

"Siccità, spia di mutamenti climatici che preoccupano e rispetto ai quali l'uomo ha non poche responsabilità. 'Terra!', nella puntata in onda lunedì 7 marzo, in seconda serata, su Retequattro, affronta questo tema da diversi punti di vista", scrivono in un comunicato da Mediaset.

"Siccità, problema per le coltivazioni, un comparto importante dell'economia del Paese. Siccità, spia di mutamenti climatici che preoccupano e rispetto ai quali l'uomo ha non poche responsabilità. 'Terra!', nella puntata in onda lunedì 7 marzo, in seconda serata, su Retequattro, affronta questo tema da diversi punti di vista" riferisce con una nota Mediaset.
"Dalla Sicilia - si sottolinea -, i cui agricoltori devono fronteggiare oltre alla penuria d'acqua anche l'aggressività della concorrenza dell'altra sponda del Mediterraneo, alla Pianura padana con il Po sotto il livello di guardia e le ripercussioni su coltivazioni e allevamenti."
"La semina quest'anno è una scommessa e non lo è meno la produzione di formaggio Dop. Le piogge di questi giorni non mutano i termini del problema. Parlano agricoltori, ricercatori del CNR, speleologi (le grotte sono una sorta di archivio del tempo, anche climatico) e parla Mauro Corona, scrittore, scalatore, coscienza inquieta. Corona, ostile ad un progresso senz'anima, invita a prendere esempio dai nostri nonni che ascoltavano e rispettavano la natura. Assecondandola. È l'unica via per evitare la catastrofe" spiega infine nel comunicato l'azienda del gruppo Fininvest.

© riproduzione riservata | online: | update: 07/03/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Inchiesta sui cambiamenti climatici: a Terra!, 7 marzo Rete4
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI