le notizie che fanno testo, dal 2010

Giornata del Ricordo: i massacri delle foibe a Terra, seconda serata 8 febbraio Rete4

"'Terra!' - a due giorni dalla 12esima 'Giornata del Ricordo' - commemora le vittime delle foibe e l'esodo di istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra, con un'inchiesta sulla strage di Vergarolla, in onda lunedì 8 febbraio, in seconda serata, su Retequattro", si legge da un comunicato del Biscione.

"'Terra!' - a due giorni dalla 12° «Giornata del Ricordo» - commemora le vittime delle foibe e l'esodo di istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra, con un'inchiesta sulla strage di Vergarolla, in onda lunedì 8 febbraio, in seconda serata, su Retequattro" Fa sapere in un comunicato l'azienda di Cologno Monzese.
"Era il 18 agosto 1946: una forte esplosione scuote la spiaggia di Vergarolla - ricorda di seguito Mediaset -, a Pola, in Istria. Decine i morti. Tutti italiani. L'inchiesta delle autorità inglesi stabilisce che fu un attentato voluto da «persone sconosciute». Fu una strage politica. Erano anni drammatici. Tra il '41 e il '45 quelle terre avevano subito l'oppressione fascista, l'annessone nazista, le vendette e gli infoibamenti che segnarono la resistenza. Nel '46 la guerra era appena finita e di lì a poco Istria e Dalmazia sarebbero state abbandonate dalle comunità italiane che lì erano storicamente insediate. Un esodo forzato. La Jugoslavia ne rivendicava la sovranità. Il settimanale firmato da Toni Capuozzo torna su questa pagina di storia pressoché sconosciuta. Questa strage ebbe, per molti, un solo scopo: terrorizzare gli italiani e indurli a lasciare le loro case, i loro paesi. L'obiettivo fu raggiunto."
"'Terra!' ripercorre la dinamica della strage - si spiega infine -, le ipotesi sulle responsabilità, i fatti e le circostanze che depongono a favore della tesi che vede nei fatti di Vergarolla la prova di una sorta di strategia della tensione orchestrata contro gli italiani."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: