le notizie che fanno testo, dal 2010

Canale 5: stasera in tv Top Secret riapre il caso Pantani

"Il nuovo appuntamento con 'Top Secret', martedì 28 luglio alle 23:50 su Canale 5, ha come comune denominatore tre stanze nelle quali tre grandi campioni: Pantani, Senna e Schumacher hanno incontrato il loro destino", si mette al corrente in una nota Mediaset.

"Il nuovo appuntamento con 'Top Secret' - rivelano in un comunicato da Mediaset -, martedì 28 luglio alle 23:50 su Canale 5, ha come comune denominatore tre stanze nelle quali tre grandi campioni: Marco Pantani, Ayrton Senna e Michael Schumacher hanno incontrato il loro destino. Pantani la morte, il presentimento della fine, a Imola, per Senna e la degenza dopo il coma in seguito ad una caduta sugli sci per Schumacher."
"'Top Secret' riapre il caso Pantani e lo fa con una intervista esclusiva all'infermiere che il 14 febbraio 2004 per primo intervenne nella camera dell'albergo di Rimini nella quale 'il pirata' si era rifugiato" prosegue l'azienda del gruppo Fininvest.
"Una vita naufragata tra antidepressivi e cocaina. Una morte annunciata. Overdose di cocaina, si disse. - chiarisce quindi la società fondata da Silvio Berlusconi -, Una verità ufficiale che non convince e che 'Top Secret' rimette in discussione."
Viene riportato poi: "Parlano la madre del campione Tonina, l'avvocato De Rensis che ha chiesto la riapertura del caso e Davide De Zan, giornalista sportivo, amico di Pantani, convinto che quella notte a Rimini, nell'hotel Le Rose i fatti si siano svolti in modo differente da quanto emerso in sede processuale."
"'Top Secret' ricostruisce poi la morte di un altro grande campione, Ayrton Senna. Le ore che precedono lo schianto, a Imola, alla curva del Tamburello il 1 maggio 1994. Qui non c'è un mistero da svelare, colpiscono le circostanze, le coincidenze che portarono Senna a incontrare un destino di cui sembrava essere consapevole. E infine, il programma ripercorre quanto è accaduto a Michael Schumacher durante una banale sciata nelle Alpi francesi con il figlio. Grandissimo pilota, l'idolo dei ferraristi entrato in coma quel 29 dicembre del 2013 che ora sta svolgendo un complesso percorso di riabilitazione" espone infine il Biscione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: