le notizie che fanno testo, dal 2010

Fine del mondo 2012: il punto zero dell'Orologio cosmico Maya

Il 21 dicembre 2012, giorno del solstizio d'inverno, più che una fine del mondo sarà l'inizio di un nuovo ciclo precessionale di 26.000 anni. Per il Maya, il 21 dicembre 2012 rappresenterebbe infatti una sorta di Orologio cosmico che torna al punto zero, che indica anche il progressivo allineamento del Sole al centro della nostra Galassia, la Via Lattea.

Da dove trae origine la profezia Maya sulla fine del mondo del 21 dicembre 2012? Tutto ha inizio con una serie di tavolette ritrovate in Messico che rimandano al calendario del Lungo Computo dei Maya , che termina appunto il 21 dicembre 2012, giorno del solstizio d'inverno, che quest'anno cade emblematicamente proprio alle ore 11:11 (UTC). Come è ormai noto, ogni 72 anni il Sole, il giorno del Solstizio e dell'Equinozio, sembra muoversi all'indietro attraverso le costellazioni di un grado. Come se fosse un Orologio cosmico, per osservare questo fenomeno bisogna considerare le costellazioni alla stregua del quadrante mentre il Sole come la lancetta che si muove, molto lentamente. Da qui la precessione degli equinozi, dovuta dal movimento della Terra che fa cambiare in modo lento ma continuo l'orientamento del suo asse di rotazione rispetto alla sfera ideale delle stelle fisse, come riassume Wikipedia. I Maya già sapevano che grazie a questo movimento precessionale il Sole torna al punto di partenza ogni 26.000 anni, cioè proprio il 21 dicembre 2012. Il solstizio d'inverno, per i Maya e non solo, potrebbe essere visto come una sorta di nostro Cadopanno, visto che rappresentava la nascita di un nuovo Sole, e quindi di un nuovo ciclo, o tempo. Nel solstizio d'inverno c'è infatti la notte più lunga dell'anno e quindi, di conseguenza, il giorno più corto. Secondo alcune teorie, la data del 21 dicembre 2012 è per i Maya rappresentativa perché calcolarono che per via della precessione degli equinozi, oltre a tornare al punto di partenza, ci sarà anche progressivamente un raro allineamento astronomico, con il Sole al centro della nostra Galassia, la Via Lattea. Un allineamento "perfetto" che si verificherebbe solo una volta ogni 26.000 anni, appunto. In realtà ogni anno, nel giorno del solstizio d'inverno, la Terra, il Sole ed il centro galattico si sono trovati quasi allineati.

Il 21 dicembre 2012, quindi, non ci sarà la fine del mondo ma la fine del vecchio anno galattico (e di conseguenza l'inizio del nuovo), durato appunto un ciclo di 26mila anni. In altre parole, l'Orologio cosmico del Maya tornerà al punto zero, per iniziare un nuovo ciclo. I Maya forse erano convinti che tutto il nostro sistema solare avesse avuto origine al centro della Via Lattea, dove sarebbe situato, anche per gli astronomi dei nostri giorni, un enorme buco nero. Il fatto che il Sole e la Terra siano allineati con questo buco nero per i Maya avrebbe quindi potuto rappresentare una nuova nascita del mondo. Ma attenzione. La data del 21 dicembre 2012 per i Maya segnerebbe solo l'inizio di un ciclo, che qualcuno calcola della durata complessiva di 20 anni. Secondo tali teorie, infatti, già nel 1998 il Sole del solstizio d'inverno ha cominciato ad attraversare l'equatore galattico (e quello stesso giorno c'è stato anche quello che viene considerato come il migliore allineamento prospettico tra Terra, Sole e centro della galassia), che in termini astronomici è quella la linea di demarcazione della Via Lattea che divide in due metà la nostra Galassia. Il movimento del Sole è però lento, tanto che supererà completamente questo equatore galattico, per entrare nell'altra metà dell'emisfero della nostra Via Lattea, non prima del 2018. E forse proprio per questo si parla di "progressivo allineamento" del Sole con il centro della galassia. In altre parole, il 21 dicembre 2012 per il Maya segnava non la fine del mondo ma semplicemente l'inizio di un nuovo ciclo precessionale di 26.000 anni.

Leggi anche: Fine del mondo 2012: UFO su New York e San Francisco. Video

Leggi anche: Fine del mondo 21 dicembre 2012 e la bufala del teschio alieno

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: