le notizie che fanno testo, dal 2010

Ok da Commissione affare assegnato gestione crediti deteriorati, dice Marino (PD)

Mauro Marino del PD sull'affare assegnato sulla gestione dei crediti deteriorati.

"La Commissione Finanze e Tesoro del Senato ha approvato - espone in un comunicato il senatore del Partito Democratico Mauro Marino -, a larghissima maggioranza, con la sola astensione del MoVimento 5 Stelle, l'affare assegnato sulla gestione dei crediti deteriorati da parte delle banche italiane".

"Abbiamo invitato il governo ad attivarsi nelle sedi opportune affinché la BCE, in relazione a i crediti deteriorati futuri, nella sua indipendenza e nell'ambito delle sue competenze, formuli nuove indicazioni al sistema bancario e agli organismi di vigilanza operanti nei singoli Paesi, in stretta sintonia con le Istituzioni UE e in coerenza con gli obiettivi di crescita che hanno, come già ricordato, ispirato anche la sua più recente politica monetaria" spiega.

"Si tratta di una deliberazione importante - scrive il parlamentare PD -, che consente alla Commissione di partecipare alla consultazione pubblica che la Commissione europea ha avviato sullo sviluppo dei mercati secondari per i crediti deteriorati. Le sofferenze nette nel 2017 sono calate del 23 per cento, in evidente controtendenza rispetto agli anni precedenti, e occorre quindi sostenere il processo di riassorbimento con misure adeguate e circostanziate."
"Le linee guida proposte dal Comitato di Sorveglianza della BCE devono essere in sintonia con gli indirizzi che maturano nel Consiglio e nella Commissione Europea" sottolinea infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 18/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Ok da Commissione affare assegnato gestione crediti deteriorati, dice Marino (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI