le notizie che fanno testo, dal 2010

Post terremoto Rieti: Errani commissario è per logiche interne al PD, dice Gasparri

Maurizio Gasparri sulla scelta di Vasco Errani a commissario post terremoto in provincia di Rieti.

"La solidarietà per gli interventi a sostegno delle popolazioni terremotate è doverosa. Forza Italia, forte anche di una positiva esperienza in vicende passate, farà la sua parte. Le parole di Silvio Berlusconi sono prova di un altissimo senso di responsabilità che altri non hanno dimostrato in situazioni analoghe a ruoli invertiti" spiega in una nota Maurizio Gasparri.
"Da qui a trarre conclusioni affrettate su aspetti politici ce ne vuole. - precisa però il senatore - Il terremoto è un'emergenza assoluta e la collaborazione è un fatto di civiltà, non è una scelta politica. Poi vedere che gente come Zanetti apprezzi ipotizzati e non veri cambi di rotta di FI è veramente patetico".

"Non siamo alla ricerca delle benedizioni dei commentatori di Repubblica o di chi non rappresenta nulla come i rottami di Scelta civica. - chiarisce - A meno che qualcuno non voglia far fare a Fi la fine che hanno fatto Mario Monti prima e Enrico Zanetti adesso."

"Anche il governo con la scelta di Vasco Errani fa un passo falso. In Emilia le cose non sono andate molto bene con la ricostruzione post terremoto. - spiega infine - Nominare Errani commissario straordinario è più una mossa temeraria e di tipo congressuale per le logiche interne al PD. Matteo Renzi farebbe bene a scegliere una figura tecnica con competenze e risultati ben diversi da quelli catastrofici conseguiti da Errani. Faremo comunque sempre la nostra parte per le popolazioni terremotate."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: