le notizie che fanno testo, dal 2010

Gasparri: primarie PD dimostrano incompatibilità dello stesso Renzi

"Le vicende di Roma e Napoli relative alle primarie del PD dimostrano quanto un partito che oggi governa il Paese alteri i principi fondamentali della democrazia", segnala in una nota il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

"Le vicende di Roma e Napoli relative alle primarie del PD dimostrano quanto un partito che oggi governa il Paese alteri i principi fondamentali della democrazia. I numeri inventati di Roma e ancor di più le procedure antiche - sottolinea il rappresentante di Forza Italia Maurizio Gasparri -, opache e chiaramente illegali di Napoli dimostrano quanto sia incompatibile lo stesso Matteo Renzi con i principi fondamentali della democrazia".
"Renzi è la stessa persona che abusa del voto di fiducia, che mette il bavaglio alla libertà imponendo, come ad esempio per le unioni civili, procedure incostituzionali, che vuole realizzare una riforma che taglia le radici stesse del sistema democratico. - prosegue il senatore azzurro - Il mercimonio di Napoli, come lo ha definito Antonio Bassolino, è uno scandalo di dimensioni colossali. Dimostra come quel partito sia impastato di illegalità e fa bene Bassolino a contestare anche quegli esponenti di vertice del PD che appoggiano Renzi in questa opera che possiamo definire eversiva".
"Si devono vergognare di quello che hanno fatto. Sono personaggi inqualificabili. Cacciarli è un dovere democratico" conclude Gasparri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: