le notizie che fanno testo, dal 2010

Donne dell'Est: cacciare da Rai responsabili Parliamone Sabato, dice Gasparri

Maurizio Gasparri di Forza Italia commenta il servizio sulle donne dell'Est nel corso del programma di Rai1 "Parliamone sabato".

"Chi è che vigila sui contenuti dei programmi di Rai 1, la rete ammiraglia, il biglietto da visita del servizio pubblico? - si chiede in un comunicato Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia - Possibile mai che anche questa volta, di fronte a un episodio così increscioso, si assista al solito rimpallo di responsabilità e nessuno ci rimetta il posto? Quanto accaduto sabato scorso durante il programma 'Parliamone sabato' è una pessima pagina per la Rai che non può finire con un cartello di scuse."

"I responsabili di certe idiozie vanno cacciati. - prosegue - La Rai non è un'azienda qualunque e non può permettere che passino certi messaggi sessisti, razzisti e offensivi."

"In questi giorni la Vigilanza sta tenendo le audizioni sulla convenzione per il rinnovo della concessione. - spiega quindi - Avevamo chiesto più tempo per discutere con calma di questo tema perché il servizio pubblico non è materia da derubricare con quattro chiacchiere e un documento che rimanda a un contratto di servizio tutto da scrivere".

"Ha ancora senso la concessione del servizio pubblico a questa Rai? Quanto accaduto sulla rete ammiraglia conferma le nostre preoccupazioni" precisa.

"Troppa superficialità e contenuti scadenti distruggono la Rai. Così non si può andare avanti" concludde il parlamentare azzurro.

© riproduzione riservata | online: | update: 20/03/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Donne dell'Est: cacciare da Rai responsabili Parliamone Sabato, dice Gasparri
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI