le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso figlio Tiina: in Vigilanza Rai solleveremo caso maxi censura, assicura Gasparri

"In ogni caso Antonio Campo Dall'Orto non può a lungo fuggire dalle sue responsabilità e solleveremo la questione della maxi censura interna che lui stesso ha annunciato all'indomani della vicenda 'Porta a Porta'", rende noto il parlamentare forzista Maurizio Gasparri.

"La Commissione di Vigilanza non è un giardino d'infanzia" afferma in un comunicato Maurizio Gasparri, spiegando: "Non solo è assurdo fare una discussione postuma sull'intervista di una settimana fa al figlio di Totò Riina, ma è assolutamente intollerabile l'assenza dei vertici aziendali che sono andati in Antimafia e che domani invece in Vigilanza mandano una controfigura."
Chiarisce in conclusione il senatore di Forza Italia: "Tutto ciò è irrispettoso del ruolo e delle prerogative della Commissione. In ogni caso Antonio Campo Dall'Orto non può a lungo fuggire dalle sue responsabilità e solleveremo la questione della maxi censura interna che lui stesso ha annunciato all'indomani della vicenda 'Porta a Porta'. Vuole mettere un supervisore con la penna rossa in mano che cassa in anticipo tutte le notizie che ritiene scomode? Questa impostazione neo stalinista della Rai voluta dal direttore generale è vergognosa. E lo è ancora di più la flebile voce dell'Usigrai che non vediamo invece vibrare, come avrebbe fatto in passato, di fronte a questo palese abuso. - concludendo - In Vigilanza ce ne occuperemo noi in difesa della libertà di informazione e dell'indipendenza delle testate."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: