le notizie che fanno testo, dal 2010

Banca Etruria, Gasparri: scelte governo amplificano reati dei padri

"È ovvio che la responsabilità penale è personale e che il ministro Maria Elena Boschi non può essere considerata responsabile delle eventuali malefatte del padre nell'ambito della Banca Etruria. Resta però evidente il contrasto tra questo sottofondo inquietante e le scelte del governo in materia di banche", espone in una nota Maurizio Gasparri di FI.

"È ovvio che la responsabilità penale è personale e che il ministro Maria Elena Boschi non può essere considerata responsabile delle eventuali malefatte del padre nell'ambito della Banca Etruria. Resta però evidente il contrasto tra questo sottofondo inquietante e le scelte del governo in materia di banche" osserva in una nota Maurizio Gasparri, commentando il fatto che tutto il vecchio cda dell'istituto di credito è finoto sotto inchiesta per bancarotta fraudolenta. Gli ex vertici sono indagati per concorso nel dissesto da 1,1 miliardi.
"Sono stati fatti decreti e provvedimenti di varia natura che hanno oggettivamente facilitato chi ha mal gestito diversi istituti di credito. - sottolinea il senatore di Forza Italia - Il problema quindi non è quello delle colpe dei padri che non possono ricadere sui figli, ma la spregiudicata azione dei figli tesa a minimizzare vicende gravissime".
"Peraltro, - ricorda il parlamentare - resta aperto il tema dei rimborsi dei risparmiatori truffati da Banca Etruria e dalle altre banche venete, emiliane e marchigiane. Le cifre stanziate sono inadeguate e non sono state nemmeno utilizzate. Matteo Renzi e la Boschi se ne sono fregati del popolo rapinato da banchieri cinici. Questa è la vicenda grave, questa è la responsabilità dei figli che amplifica i reati dei padri".
"È scandaloso che a mesi di distanza non ci sia alcuna procedura in atto per tutelare chi è stato massacrato. - conclude - Si era parlato di Raffaele Cantone come gestore del processo di rimborso. Ma lui stesso ha detto che il governo è rimasto fermo. Questa è la vergogna della quale dobbiamo parlare. Uno scandalo che investe direttamente Renzi e Boschi figlia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: