le notizie che fanno testo, dal 2010

Balneari, sentenza infondata: in Spagna e Portogallo proroghe ci sono, dice Gasparri

"E' risibile e infondata la sentenza della Corte di giustizia europea che vorrebbe imporre le gare per le imprese balneari italiane in ossequio alla direttiva Bolkestein. La proroga delle concessioni era doverosa", spiega in un comunicato Maurizio Gasparri, parlamentare di Forza Italia.

"L'UE continua a prescindere dalla realtà preparandosi la fossa nella quale rischia di precipitare in maniera irreversibile. E' risibile e infondata la sentenza della Corte di giustizia europea che vorrebbe imporre le gare per le imprese balneari italiane in ossequio alla direttiva Bolkestein. La proroga delle concessioni era doverosa" dichiara in una nota Maurizio Gasparri.

"Il governo Renzi è rimasto impotente di fronte a questo tentativo di massacro delle imprese italiane. - denuncia quindi il senatore di Forza Italia - C'è stata la totale incapacità dei vari Baretta, Gozi e Costa nell'affrontare questa vicenda. Mentre tutti gli altri Stati chiedono e ottengono deroghe, il governo italiano non è riuscito a difendere le imprese balneari nelle sedi europee."

"In Spagna e Portogallo ci sono proroghe per questo tipo di attività ultra decennali. - riferisce - Dobbiamo chiedere per il settore balneare e del commercio ambulante la sospensione degli effetti della Bolkestein. Dobbiamo rifondare un'Europa che si occupi delle questioni della sicurezza, della libertà, della ricerca e del sapere. Un'Unione che continua a perseguitare i singoli non ha futuro. E lo dico mentre compagnie aeree low cost ottengono contributi pubblici in Italia e pagano bassissime tasse in Irlanda, mentre i grandi operatori della rete praticano l'evasione fiscale su base internazionale tollerati dall'UE."

"Ci opporremo di fronte a sciacalli che si inchinano davanti a colossi e perseguitano bagnini e ambulanti. Già sono pronti molti sindaci a dare concessioni a imprese familiari del territorio fregandosene dell'UE. Renzi, Costa, Baretta e Padoan se ne fregano delle imprese italiane" conclude quindi Gasparri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: