le notizie che fanno testo, dal 2010

Salvini scampato a attentato Bruxelles oggi: siamo in guerra, sveglia!

"Esplosioni e morti all'aeroporto di Bruxelles. Io stavo arrivando lì ma ci hanno bloccato, tutto evacuato" rivela su Facebook Matteo Salvini, leader della Lega Nord ed europarlamentare. Salvini si stava recando all'aeroporto internazionale di Bruxelles pochi minuti dopo le due esplosioni.

"Esplosioni e morti all'aeroporto di Bruxelles. Io stavo arrivando lì ma ci hanno bloccato, tutto evacuato" rivela su Facebook Matteo Salvini, leader della Lega Nord ed europarlamentare. Salvini da quanto racconta si stava recando all'aeroporto internazionale di Bruxelles pochi minuti dopo le due esplosioni di oggi. Una terza esplosione è avvenuta nella stazione di Maelbeek, a pochi passi dal Parlamento europeo. Finora i contano 13 morti e 35 feriti. "Sto bene (a qualche scemo dispiacerà) e torno in ufficio. - prosegue su Facebook Matteo Salvini - Non è possibile vivere sotto il ricatto dei violenti e dei folli. Io non mi arrendo, io non ho paura. Una preghiera per le vittime".
Successivamente Matteo Salvini aggiunge: "Esercito e giubbotti anti-proiettile all'ingresso del Parlamento. Città ferma, solo sirene, ambulanze ed elicotteri. - osservando - E qualcuno continua a dire che non ci hanno dichiarato guerra...Sveglia! Le preghiere non bastano più".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: