le notizie che fanno testo, dal 2010

Canone Rai in bolletta, Salvini: pago solo se si elimina pubblicità

Privatizziamo "due canali Rai e togliamo la pubblicità" dal terzo. Solo allora avrà "un senso pagare il servizio pubblico", dichiara Matteo Salvini, leader della Lega Nord, commentando l'idea di inserire il canone Rai 2016 in bolletta come previsto nella legge di stabilità

"Se io fruisco di un servizio lo pago. Se io non fruisco di un servizio perché dovrei pagarlo?" afferma Matteo Salvini, leader della Lega Nord, rifiutando l'idea che il canone Rai (in bolletta o meno) possa ancora essere una tassa sul possesso di un televisore, e dal prossimo anno come prevederebbe la legge di stabilità probabilmente anche sui tablet e sugli smartphone. Salvini ha quindi dichiarato che quando arriva il bollettino del canone Rai questo finisce sistematicamente nella "raccolta differenziata" perché, dichiara l'esponente del Carroccio: "Io non ho il televisore". Ai microfoni di ‘24 Mattino' su Radio 24 Salvini osserva inoltre: "Se la Rai è un servizio pubblico io sono Babbo Natale. - aggiungendo - Non esiste presumere che tutti debbano vivere e sopravvivere col televisore in casa e uno dovrebbe pagare se ha il video citofono o se ha l'iPad. Ma stiamo scherzando?". La proposta del segretario leghista è quindi quella di privatizzare "due canali Rai e togliere la pubblicità" dal terzo, presumibilmente. Solo allora, conclude Salvini avrà "un senso pagare il servizio pubblico".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: