le notizie che fanno testo, dal 2010

Strage migranti, Renzi: ora approccio politico. Per procedure asilo serve team UE

Matteo Renzi parla davanti ad una Camera con molti banchi vuoti dopo la strage dei migranti nel Canale di Sicilia, affermando che "siamo chiamati ad un approccio politico" e che "è importante che le procedure di asilo siano gestite con un team europeo". Giovedì 23 aprile si riunità il Consiglie UE per decidere le strategie da intraprendere.

Matteo Renzi parla dopo la strage dei migranti nel Canale di Sicilia, ma davanti ad un'aula della Camera semideserta, forse con i deputati stanchi di ascoltare la solita retorica del premier. Renzi afferma quindi che "per la prima volta dopo tanto tempo il naufragio ha provocato la consapevolezza da parte delle istituzioni internazionali" e per questo "siamo chiamati ad un approccio politico perché è politica la scelta dell'UE di svolgere un summit straordinario giovedì (23 aprile, ndr), con la necessità di dare una risposta che non sia solo una reazione emotiva, ma politica: dare cioè una risposta ad un problema articolato". Per il Presidente del Consiglio "è importante che le procedure di asilo siano gestite con un team europeo e dai ministri degli esteri e possano estere patrimonio non solo di un paese ma di tutti". Renzi però afferma che "è semplicistico dire che la soluzione è a portata di mano. - aggiungendo - Credo, penso e spero che il Parlamento abbia la consapevolezza che si impone una strategia di respiro più ampia". Il premier sottolinea quindi che "il primo tema è capire se l'Africa diventa l'elemento chiave della politica italiana e mondiale", concludendo che "combattere i trafficanti di uomini significa combattere gli schiavisti del ventunesimo secolo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: