le notizie che fanno testo, dal 2010

Renzi: decreto su 80 euro subordinato ad approvazione DEF, il 17 aprile

Come al solito, nel corso della conferenza stampa del dopo Consiglio dei Ministri il premier Matteo Renzi annuncia, promette e rassicura ma fornisce pochi dati. Renzi spiega che il decreto sugli 80 euro in più in busta paga per i dipendenti è subordinato all'approvazione del Def. Se saltano quindi alcuni punti che il governo Renzi ha previsto per il DEF, a rischio anche le coperture sull'aumento in pusta paga.

Come al solito, nel corso della conferenza stampa del dopo Consiglio dei Ministri il premier Matteo Renzi annuncia, promette e rassicura ma fornisce pochi dati. Il Cdm ha approvato il DEF (Documento di economia e finanza) che sarà votato in Parlamento il 17 aprile, mentre il decreto che porterà gli 80 euro in più in busta paga ai dipendenti sarà presentato il 18 aprile. Da sottolineare, che il 20 aprile è Pasqua. Renzi spiega che il decreto sugli 80 euro in busta paga è infatti subordinato all'approvazione del DEF. Se saltano quindi alcuni punti che il governo Renzi ha previsto per il DEF, a rischio anche le coperture sull'aumento in pusta paga. Per quanto riguarda i contenuti del DEF, Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan non forniscono molti dettagli. Renzi spiega solo che nel decreto sugli aumenti in busta paga le coperture saranno suddivise in 4,5 miliardi presi dalla spending review e in 2,2 miliardi dall'aumento del gettito IVA e dall'aumento tassazione rivalutazione Bankitalia. Nessuna precisazione in merito all'aumento del gettito IVA. Il Presidente del Consiglio quindi afferma che il governo sta rispettando tutti gli impegni, ed annuncia che entro il 30 aprile ci sarà la conferenza stampa su fisco e giustizia (il che non vuol dire presentazione di decreti o disegni di legge) mentre entro il 25 maggio il voto in Senato sul ddl di revisione costituzionale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: