le notizie che fanno testo, dal 2010

Matteo Renzi: noi votato per Prodi. Fatto fuori da altri parlamentari PD

Matteo Renzi su Facebook si difende da chi pensa che siano i renziani i franchi tiratori che hanno bocciato la candidatura di Romano Prodi. Il sindaco di Firenze fa capire invece che sono altri i parlamentari del PD che lo hanno "fatto fuori". E non sembra aprire a Stefano Rodotà del MoVimento 5 Stelle.

"Per tutto il giorno di oggi sono stato accusato su Facebook di sostenere una candidatura, quella di Romano Prodi. Adesso l'accusa è opposta: aver complottato contro la candidatura Prodi. Se non ci fosse di mezzo l'Italia ci sarebbe da ridere" scrive Matteo Renzi su Facebook. Matteo Renzi si difende da chi pensa che siano stati i renziani i franchi tiratori a far naufragare la candidatura di Romano Prodi, chiarendo: "Primo punto: io le cose le dico in faccia, sempre. I doppiogiochisti non mi piacciono. Se dico che sosteniamo Prodi, lo facciamo. Se andiamo contro Marini lo diciamo a viso aperto. Secondo punto: il Quirinale richiede per definizione una persona esperta e competente. Lasciatevelo dire da rottamatore, il Quirinale non si trova il candidato 'nuovo'. Il Presidente della Repubblica deve avere caratura internazionale e senso dello Stato: Prodi sarebbe stato un ottimo presidente".

Matteo Renzi quindi precisa: "Ma lo hanno fatto fuori alcuni parlamentari PD che al mattino avevano applaudito la sua designazione a scena aperta. Occorre dire a questi rappresentanti del popolo che non si fa così: si deve avere il coraggio delle proprie azioni. Io non sono un grande elettore e non ho mai espresso UN candidato. Ho sempre detto che ce ne sono molti, donne e uomini. Chi ha la responsabilità di guidare il partito adesso abbia la lucidità di indicare una soluzione autorevole, per l'Italia. Chi sta in Parlamento sappia che sta scherzando con il bene più prezioso, la dignità della politica". Matteo Renzi, oltre ad affermare che non sono stati i renziani a "tradire", lascia intendere anche di non essere disposto però a sostenere la candidatura di Stefano Rodotà, quella del MoVimento 5 Stelle. A questo punto, rimane il mistero dei franchi tiratori. Nichi Vendola assicura che SEL ha votato Prodi, Matteo renzi assicura che i renziani hanno votato Prodi. Ma sempre 100 voti in meno il Professore ha ottenuto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: