le notizie che fanno testo, dal 2010

Matteo Renzi: Beppe Grillo ha paura, scappa. Imbarazzato per lui

Beppe Grillo non ha praticamente fatto parlare Matteo Renzi nel corso delle consultazioni fissate con il MoVimento 5 Stelle. Parlando con i giornalisti, Matteo Renzi afferma: "Temo che stia succedendo qualcosa in quel movimento che mi dispiace". Rivolto agli elettori del M5S aggiunge: "Il vostro capo ha paura, scappa".

Beppe Grillo non ha praticamente fatto parlare Matteo Renzi nel corso delle consultazioni fissate con il MoVimento 5 Stelle, non entrando mai nel merito dei contenuti. "Guarda che non è il trailer di un tuo show, forse sei in difficoltà sulla prevendita" riesce a dire Matteo Renzi interrompendo il monolgo di Beppe Grillo, aggiungendo poco dopo sempre rivolto al leader del MoVimento 5 Stelle: "Beppe, esci da questo streaming, smettila. C'è bisogno di affrontare le cose reali". Parlando con i giornalisti, Matteo Renzi si dice quindi "dispiaciuto per Beppe Grillo" oltre che "imbarazzato per lui", e spiega: "Non ha accettato il dialogo. Sono milioni gli italiani ad avergli dato fiducia. Mi aspettavo di più, sono dispiaciuto per gli elettori del M5S". Matteo Renzi quindi afferma, sempre rivolto agli alettori del MoVimento 5 Stelle: "Il vostro capo ha paura, scappa". Poi l'auspicio di Matteo Renzi: "Mi auguro che in Parlamento ci sia la possibilità di prendere il buono dei 5 Stelle. Temo che stia succedendo qualcosa in quel movimento che mi dispiace". Rivolgendosi poi a parlamentari tutti invita loroa a "cogliere le opportunità, e a non sottostare a diktat antidemocratici". Parlando con i giornalisti, Beppe Grillo ha infatti ammesso, seppur provocatoriamente: "Voglio una dittatura sobria. Decido tutto io".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: