le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge elettorale Italicum, Forza Italia: quote rosa a rischio incostituzionalità

Mentre MAtteo Renzi precisa che sulle quote rosa da introdurre alla legge elettorale Italicum serve una soluzione condivisa, Forza Italia avverte che "introdurre la parità di genere per legge sarebbe anche a rischio 'incostituzionalità' ".

Matteo Renzi a tutto campo a "Che tempo che fa". Mentre oggi continua la discussione alla Camera sulle "quote rosa" (oltre che su altri 80 emendamenti), Matteo Renzi ieri sera sulla poltrona di Fabio Fazio assicura che il voto sulla legge elettorale arriverà entro martedì mattina, difendendo l'Italicum perché "porta al ballottaggio e impedisce larghe intese e giochini da prima Repubblica, e riduce il potere dei partitini, un male di cui come centrosinistra abbiamo sofferto tanto". Tutto questo, nonostante la legge elettorale verrà varata "monca", poiché riguarderà solo la Camera in attesa dell'abolizione del Senato. Sulla "parità di genere" Matteo Renzi precisa: "Se troviamo una soluzione che va bene a tutti sono felice, è giusto che sia scelta politica". Francesco Paolo Sisto, il relatore di FI della riforma del sistema di voto, sottolinea però che "Forza Italia, benché favorevole culturalmente, ritiene che non sia questa la sede per obbligare l'elezione di donne tout court, ma devono essere i partiti a farlo. - rilevando - Le leggi non si fanno sulla spinta emotiva o sulle pressioni, seppur piccole, di alcuni. Introdurre la parità di genere per legge sarebbe anche a rischio 'incostituzionalità' " poiché "ci sono due sentenze della Corte Costituzione, la n. 422 del 1995 e una del 2010, che dicono che le quote di genere vanno contro gli articoli 3, 49 e 51 della Costituzione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: