le notizie che fanno testo, dal 2010

Consiglio UE, Matteo Renzi: confermo tutti i paletti del Fiscal Compact

Nel corso della conferenza stampa a Bruxelles al termine del Consiglio UE, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ribadisce che l'Italia non ha "un atteggiamento di sudditanza o subalternità culturale" nei confronti dell'Europa. Parlando del Fiscal Compact, però, il premier ribadisce che "è un impegno che l'Italia ha preso e che, come tutte le regole che ci siamo dati, confermiamo con tutti i paletti che sono stati messi in questa operazione".

Nel corso della conferenza stampa a Bruxelles al termine del Consiglio UE, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi sostiene che l'Italia non ha "un atteggiamento di sudditanza o subalternità culturale" perché siamo parte dell'Europa" anche se "diamo più di quel che riceviamo". Renzi nel sottolineare che "l'Italia in questi anni ha dato tanto e continuerà a dare" insiste sul fatto che a questo punto è "l'Europa che deve dare un contributo alla discussione politica". Matteo Renzi spiega quindi: "Il semestre che noi immaginiamo, vede l'Europa sulle frontiere di innovazione, agenda digitale, climate change, che affronti questioni vere a partire dalla lotta alla disoccupazione. Un'Europa che si occupi di vincoli astratti e lontani da gente è un'Europa che sbaglia e che non si rende conto che c'è un'intera generazione che stiamo perdendo". Sul Fiscal Compact, però, Matteo Renzi ribadisce che "è un impegno che l'Italia ha preso e che, - aggiunge - come tutte le regole che ci siamo dati, confermiamo con tutti i paletti che sono stati messi in questa operazione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: