le notizie che fanno testo, dal 2010

Moratti rinuncia alla carica di presidente onorario dell'Inter

Massimo Moratti, l'ex proprietario dell'Inter, rinuncia anche alla carica di presidente onorario offertagli da Erik Thohir. Con lui si dimettono dal CdA anche il figlio Angelomario Moratti, nonché Rinaldo Ghelfi e Alberto Manzonetto.

Massimo Moratti, l'ex proprietario dell'Inter, rinuncia anche alla carica di presidente onorario offertagli da Erik Thohir. Con lui si dimettono dal CdA anche il figlio Angelomario Moratti, nonché Rinaldo Ghelfi e Alberto Manzonetto. L'annuncio è arrivato con una nota della società di Moratti, che recita: "Internazionale Holding Srl, società facente capo al Dot Massimo Moratti e ai suoi figli, dott. Angelomario Moratti e dot. Giovanni Moratti, e titolare di una partecipazione pari al 29,5% di Fc Internazionale Milano Spa comunica che in data odierna il dott. Angelomario Moratti, il dott. Rinaldo Ghelfi e il dott. Alberto Manzonetto hanno rassegnato ciascuno a titolo individuale le proprie dimissioni dalla carica di consigliere di amministrazione della società F.C. Internazionale Milano S.P.A. - aggiungendo - Internazionale Holding Srl comunica inoltre, che il dott. Massimo Moratti in data odierna ha rinunciato alla carica di presidente onorario di F.C Internazionale Milano Spa gentilmente offertagli da Mr Erik Thohir nel novembre dello scorso anno". Nei giorni scorsi il botta e risposta tra Moratti e il tecnico nerazzurro Walter Mazzarri. Massimo Moratti aveva detto: "Il calcio è pragmatico, dipende dai risultati e dai miglioramenti. E' sempre la prossima partita quella che conta, finché rimane il pensiero o il progetto di crescita va bene. Se questa situazione dovesse decrescere allora lo vedo nei guai". Il ct dell'Inter replicava: "Non ho tempo di pensare a ciò che ha detto Moratti, quindi neppure a disperdere energie per rispondergli".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# calcio# Inter# Massimo Moratti# Milano