le notizie che fanno testo, dal 2010

Attentato a Bruxelles, Fedriga (Lega Nord): siamo in guerra, ora servono leggi speciali

"Cresce la rabbia. Guardo quanto sta avvenendo a Bruxelles. Adesso servono leggi speciali, controlli a tappeto nelle comunità islamiche, blocco totale dell'ingresso di immigrati, rigore e fermezza", scrive in un comunicato l'esponente della Lega Nord Massimiliano Fedriga.

"Cresce la rabbia. Guardo quanto sta avvenendo a Bruxelles. Immagino il dramma delle famiglie e nel mentre le solite facce da salotto benpensante alla Boldrini e alla Renzi che diranno, come dopo il massacro di Parigi, che l'Islam non c'entra nulla, che si tratta di attentatori europei (perché hanno un passaporto europeo, ma di europeo non hanno nulla), organizzeranno qualche marcia per la pace..." afferma in un comunicato Massimiliano Fedriga, capogruppo del Carroccio alla Camera.
"In realtà questi politici italiani ed europei hanno fatto invadere i nostri territori da fondamentalisti islamici mettendo a rischio la vita di persone innocenti. - dichiara l'esponente della Lega Nord - Queste persone hanno responsabilità diretta su quanto sta accadendo!!! Basta! Parliamo della vita di nostri concittadini innocenti. Adesso servono leggi speciali, controlli a tappeto nelle comunità islamiche, blocco totale dell'ingresso di immigrati, rigore e fermezza. E non me ne frega nulla se sono immigrati arrivati ieri o sono di seconda o terza generazione. Cacciare tutti i soggetti potenzialmente pericolosi! Basta piangere morti bisogna reagire e difendersi. Siamo in guerra."

© riproduzione riservata | online: | update: 22/03/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Attentato a Bruxelles, Fedriga (Lega Nord): siamo in guerra, ora servono leggi speciali
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI