le notizie che fanno testo, dal 2010

Nasa: Curiosity disegna pene, è la vera faccia di Marte?

Comincia a girare si internet una foto che mostra una immagine curiosa, ma soprattutto irriverente, tracciata dal rover Curiosity della NASA sul suolo di Marte. Sul Pienata Rosso appare infatti il disegno di un pene: che sia la vera faccia di Marte?

Su internet comincia a girare una foto scattata dal rover Curiosity su Marte. Il robottino della NASA è partito da Cape Canaveral il 26 novembre 2011, per atterrare con successo su Marte il 6 agosto 2012. Da allora, Curiosity ha iniziato ad esplorare il Pianeta Rosso, come prima fecero gli altri rover Sojourner (per la Mars Pathfinder mission del 1997), Spirit (atterrato nel 2004 per cessare le comunicazioni con la Terra nel 2010) e Opportunity (2004 e tutt'ora attivo), inviando di tanto in tanto immagini di Marte alla NASA. Gli obiettivi dei rover, e in particolare di Curiosity, sono quelli diretti ad indagare sul clima e la geologia di Marte, per scoprire eventuali tracce di vita microbica e verificare se sul Pianeta Rosso ci sia mai stata dell'acqua. Finora, la scoperta più eclatante resa pubblica dalla NASA è la foto del cosidetto Volto di Cydonia, immagine catturata però non dai rover spediti su Marte ma dalla mitica Viking 1, la sonda spaziale lanciata nella metà degli anni '70 (del Novecento), che aveva il compito di mappare la superficie marziana per individuare il luogo adatto per l'atterraggio del Lander, che avvenne il 20 luglio del 1976 su Chryse Planitia. La Faccia di Marte, che sembra rappresentare un volto umano, è stato oggetto negli anni di numerose diatribe, con chi ha visto nella foto una possibile prova di vita extraterrestre sul Pianeta Rosso e chi, invece, reputa l'immagine solo una pareidolia. Ma dopo lo scatto di Curiosity, la vera faccia di Marte sembra tristemente destinata a diventare un'altra. Anche se dalla NASA assicurano che l'immagine formata da Curiosity sul terreno rosso di Marte è stata puramente casuale, molti pensano che sia opera di qualcuno che dalla Terra, forse annoiato o forse in vena di scherzi, abbia aiutato il rover a tracciare l'osceno disegno, degno di un bagno pubblico. La foto scattata da Curiosity ricorda infatti un pene, ed ha fatto il giro del web dopo essere stata postata su Reddit con la didascalia: "Mars Rover = 800 milioni di dollari. Team di lavoro = 1 miliardo di dollari. Disegnare un pene sulla superficie di un altro pianeta = Non ha prezzo". Disegnare tale "opera d'arte" su Marte, infatti, equivale ad una vera profanazione del suolo marziano, segno dei tempi. Terrestri, naturalmente.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: