le notizie che fanno testo, dal 2010

Monti tra Medvedev e Putin: andare oltre i rapporti Italia - Russia

Mario Monti continua la sua visita in Russia. Oggi con Dmitri Medvedev ha firmato una "serie di importanti contratti tra imprese russe e italiane", e a Vladimir Putin assicura che l'obiettivo è quello "di andare anche oltre" a quel rapporto tra Italia e Russia instaurato dai governi italiani che lo hanno preceduto.

Nel corso della sua prima visita ufficiale in Russia come premier italiano, Mario Monti cita una celebre frase di Alcide De Gasperi per rispondere ad una domanda dell'agenzia ItarTass che gli chiedeva cosa dovrebbe prevalere tra politica ed economia. Monti, che è volato in Russia per rafforzare la cooperazione in campo energetico, ma non solo, tra i due Paesi, spiega che "un politico pensa alle prossime elezioni, uno statista alle prossime generazioni". Non è chiaro se Monti si consideri più un politico oppure uno statista, anche se qualcuno si sarà forse domandato a quale generazione Monti starebbe guardando, visto che già da mesi il premier ripete che i giovani dovranno "abituarsi all'idea che non avranno un posto fisso per tutta la vita" . Previsione d'altronde confermata proprio da una ricerca di Uniocamere, in collaborazione con il ministero del lavoro. .
Nel corso della mattina, intanto, Mario Monti e Dmitri Medvedev hanno firmato una "serie di importanti contratti tra imprese russe e italiane" che, sottolinea il premier italiano, riflettono "l'economia reale". Non solo accordi energetici, ma anche riguardo il turismo, le Poste e l'ambiente, tanto che in Russia insieme a Monti ci sono anche i rappresentanti di ENI, Enel, Techint, Poste Italiane, Danieli, Rizzani de Eccher, Intesa Sanpaolo, Finmeccanica, Sace, Cremonini, Todini Costruzioni, Ferrovie dello Stato, Trevi e Pirelli, solo per citare quelli più rappresentativi.
La visita di Mario Monti in Russia non finisce però qui. Oggi il premier italiano si è recato a Sochi, sul Mar Nero, per incontrare Vladimir Putin poiché l'intenzione di Monti è quella "di andare anche oltre" a quel rapporto tra Italia e Russia instaurato dai governi italiani che lo hanno preceduto, per "sviluppare ulteriormente questi legami di carattere economico, industriale, culturale e civile".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: