le notizie che fanno testo, dal 2010

Monti: per Van Rompuy è "patrimonio UE". Da marchio europeo nel 2013

Mario Monti brucia tutte le tappe e si reca a Bruxelles, accolto a braccia aperte da tutti i vertici europei, da Barroso che assicura "piena fiducia e stima" all'economista a Herman Van Rompuy che lo definisce "un patrimonio per la UE". Quasi, forse, da assegnargli il "marchio del patrimonio europeo".

Mentre il segretario di Stato Vaticano, cardinal Tarcisio Bertone, durante il suo intervento al 40esimo anniversario del Consiglio delle Conferenze Episcopali d'Europa (Ccee) affronta il tema dell'etica dei processi finanziari, sottolineando che "la crisi economica pone in evidenza l'insostenibilità del mercato totalmente autoreferenziale" e che "nell'Europa di oggi è sempre più difficile distinguere tra verità, errori e menzogne" perché "un certo pluralismo non vuole permettere che si distingua tra il bene e il male" visto che "accanto a una sana laicità è presente un laicismo intollerante", a Bruxelles i massimi esponeti dell'UE accoglievano a braccia aperte il premier italiano Mario Monti. Monti precisa immediatamente che il monitoraggio dell'UE "non è un adempimento burocratico, ma ci aiuta a essere migliori nelle nostre politiche", aggiungendo, forse per chiarire meglio il concetto, che "come Italia siamo sempre stati convinti che l'Europa non ci dà vincoli, ma indicazioni che sono nell'interesse dell'Italia e delle future generazioni italiane". Mario Monti affronta poi il tema delle riforme strutturali che il Paese dovrà adottare per uscire dalla crisi, assicurando che saranno "più incisive", e spiegando: "Se riusciremo ad avere una maggiore volontà di cooperazione tra le forze politiche e sociali, e farò di tutto per mantenere il consenso più ampio e un clima meno conflittuale, credo che potremo andare più decisamente a fondo...". "A fondo nel senso buono del termine, fino in fondo..." precisa immeditamente l'economista, accortosi di essere caduto in un "lapsus linguae" (anche se qualcuno potrebbe invece aver pensato ad un "lapsus freudiano"). Un "errore" di cui si reso conto anche il presidente della Commissione europea, (come riporta Ign-Adnkronos), che accenna ad un sorriso complice, tanto che Monti precisa che "Barroso conosce così bene l'italiano che sa cogliere anche queste sfumature...". José Manuel Barroso conferma poi che Mario Monti "ha l'autorità per guidare l'Italia attraverso questo momento difficile con un senso di urgenza e di prospettiva", assicurando di serbare verso l'economista "piena fiducia e stima", anche se precisa che la situazione sui mercati dell'Italia "rimane difficile" e per questo il Paese "deve proseguire gli sforzi per riguadagnare la fiducia degli investitori". Mario Monti sottolinea quindi di non vedere contraddizione tra "rigore e crescita", e Barroso ricorda come "gli occhi dell'Europa e di tutto il mondo sono puntati sull'Italia". A partire da quelli di Olli Rehn, commissario europeo per gli Affari economici e monetari, che venerdì arriverà a Roma per monitorare le decisioni che il governo si appresta ad adottare, visto che tutti i ministri dovrebbero presentare, come raccomandato dal premier durante il primo Cdm, per quella data i provvedimenti di competenza dei vari ministeri. Martedì prossimo, poi, Olli Rehn presenterà all'Eurogruppo il primo rapporto sull'Italia. Il presidente del Consiglio europeo sembra essere però ottimista sul futuro operato di Mario Monti, e da Bruxelles Herman Van Rompuy afferma di essere "particolarmente felice" poiché l'economista ora alla guida dell'Italia ha una "esperienza impressionante" oltre ad una reale "visione per l'Europa". Poiché Van Rompuy sarebbe arrivato a definire l'economista addirittura "un patrimonio per la UE", forse i più maliziosi avranno pensato ironicamente che l'Italia potrà proporre il "Monti" tra i due siti che nel 2013 andranno in lizza per potersi fregiare del "marchio del patrimonio europeo", che verrà assegnato ad un simbolo della storia e dell'integrazione europea (http://is.gd/eBgwNy).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: