le notizie che fanno testo, dal 2010

Monti: macché cambio d'agenda, governo continua sulla sua strada

Mario Monti, intervenendo al Vodafone village di Milano, assicura che con il decreto sviluppo non c'è stato nessun cambio di agenda, perché il governo continua a lavorare come ha fatto da novembre ad oggi.

Lo scorso sabato il presidente del Consiglio, Mario Monti, all'inaugurazione del Vodafone village di Milano, a "rassicurato" tutti gli italiani, affermando che da novembre (quando Napolitano lo scelse come nuovo premier) ad oggi "ci siamo spostati dall'orlo del precipizio, solo che il cratere si è allargato e ci sta rincorrendo - aggiungendo - Siamo di nuovo in una crisi, però adesso siamo riusciti a mettere mano ad un po' di crescita" grazie alle iniziative varate nel decreto sviluppo, anche se al riguardo Angelino Alfano ha sottolineato come non sia vero che siano stati stanziati 80 miliardi, visto che 79 sarebbero virtuali .
Mario Monti infatti spiega che il decreto sviluppo "non è un cambio di passo" ma è "in assoluta continuità rispetto a quanto fatto fino a oggi", cioè tagli, come potrebbe sottolineare qualche malizioso.
Il premier infatti ribadisce che, nonostante dalla "lettura dei quotidiani" ha notato "commenti positivi" che "sottolineavano un cambio di passo da parte del governo", in realtà "non c'è stato alcun cambio di passo, nessun cambio di agenda, ma c'è assoluta continuità rispetto a quanto fatto fino a oggi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: