le notizie che fanno testo, dal 2010

Mario Monti è membro di Moody's, finalmente Wikipedia se ne accorge

Mario Monti è membro di Moody's. Dopo mesi di "limbo" ad ufficializzare il ruolo è finalmente Wikipedia, che finora non sembrava essersi accorta dell'incarico ricoperto dall'attuale premier italiano. Anche se non è ancora chiaro se questo possa portare ad un conflitto di interessi.

La pagina di Wikipedia di Mario Monti è stata, dopo diversi mesi dall'elezione a Presidente del Consiglio, finalmente aggiornata. Tra i tanti incarichi ricoperti dall'attuale premier italiano, infatti, non figurava che Mario Monti fosse membro del "Senior European Advisory Council" di Moody's. La descrizione rimane ancora molto sul vago, tanto che non si capisce ancora se Monti sia ancora membro dell'agenzia che ha tagliato il rating dell'Italia o se lo era ai tempi del declassamento.
Come riporta anche Wikipedia, Mario Monti si è dimesso dalla presidenza della Commissione Trilaterale e dal comitato direttivo del Gruppo Bilderberg una volta divenuto Presidente del Consiglio, mentre sembra esserci ancora poca trasparenza sul ruolo che ricopre, o che è andato a ricoprire, in Moody's. L'ombra del conflitto di interessi continua perciò, secondo probabilmente l'opinione di qualcuno, ad aleggiare sopra la figura di Mario Monti, visto che potrebbe non essere chiaro come il premier italiano potrebbe prendere decisioni disinteressate sia verso l'Italia sia verso l'agenzia di rating, in caso fosse ancora membro di Moody's.
Solo un paio di giorni fa, per esempio, Moody's ha declassato il Piemonte dalla tripla A3 a BAA1 annunciando possibili, ulteriori tagli di rating, e poco prima era andata a giudicare la manovra "Salva Italia", tracciando magari quella linea che il governo italiano dovrebbe seguire.
Secondo altri, inoltre, il possibile conflitto di interesse potrebbe addirittura aggravarsi visto che Wikipedia si è ricordata, infine, anche di aggiungere che Mario Monti è uno dei presidenti del "Business and Economics Advisors Group" dell'Atlantic Council, che, citando sempre l'enciclopedia online, è "un think tank americano con sede a Washington, D.C. il cui scopo è 'promuovere la leadeship americana e promuovere accordi internazionali basati sul ruolo centrale della comunità atlantica nell'affrontare le sfide del 21esimo secolo' ".
Come può infatti, potrebbe pensare forse qualcuno, il Presidente del Consiglio italiano avere tra i suoi obiettivi la promozione della "leadeship americana"? Quanto questo ruolo, infatti, potrebbe incidere nelle scelte che Monti sta portando avanti al governo?

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: