le notizie che fanno testo, dal 2010

Draghi: evasione fiscale frena la crescita dell'Italia

Confindustria e sindacati applaudono l'intervento di Mario Draghi, Governatore della Banca d'Italia. Bene le parole si evasione fiscale e riforme strutturali.

Sia a Confindustria che ai sindacati è piaciuta la relazione del Governatore di Bankitalia Mario Draghi. Soddisfazione sui passaggi inerenti l'evasione fiscale, i giovani e riforme strutturali.
Il Governatore della Banca d'Italia Draghi afferma che l'estensione degli ammortizzatori sociali hanno "attenuato i costi immediati della crisi", aggiungendo che infatti la "crescita del disavanzo pubblico è inferiore a quella delle altre principali economie avanzate". Promuove anche il sistema bancario italiano che nonostante la crisi non ha avuto bisogno di "interventi pubblici significativi".
Draghi sottolinea anche che "i costi dell'evasione fiscale e della corruzione divengono ancora più insopportabili" durante la crisi, e per questo diventano un freno alla crescita del Paese.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: