le notizie che fanno testo, dal 2010

Mondiali 2014: Balotelli dedica il gol vittoria alla futura moglie Fanny

Mario Balotelli eletto "the man of the match" per il gol vittoria contro l'Inghilterra, che dedica alla "futura moglie Fanny". Balotelli ammette che a questi Mondiali 2014 del Brasile "non ci sono squadre scarse - aggiungendo - c'è da temere bene o male tutte quante. Ma devono temere anche noi".

"Sono davvero felice, è un’emozione unica: non avevo mai giocato un Mondiale, la prima partita così è fantastica" ammette Mario Balotelli eletto the man of the match per il gol vittoria. L'Italia batte l'Inghilterra per 2 a 1, e Mario Balotelli precisa immediatamente di voler dedicare il gol-vittoria alla "futura moglie Fanny" che è in Brasile e ma anche a tutta la sua famiglia e ai suoi amici che "di sicuro sono a casa a guardare la tv". Anche Balotelli sottolinea il "caldo da allucinazioni" di Manaus, come l'ha definito Claudio Marchisio autore del primo gol italiano in questi Mondiali 2014, evidenziando: "Le condizioni climatiche erano estreme, faceva veramente troppo caldo. A Recife e gli altri posti non è così caldo, altrimenti tutte le partite servirebbe un timeout. Comunque guardiamo partita dopo partita, questa era molto difficile perché l’Inghilterra è forte. Vedremo le prossime, abbiamo Costa Rica e Uruguay. La sofferenza è tipica per l'Italia, ma l’importante è vincere". Mario Balotelli chiarisce a questi Mondiali 2014 "non ci sono squadre scarse", aggiungendo: "Sono tutte organizzate e tutte forti, c’è da temere bene o male tutte quante. Ma devono temere anche noi, l’Italia è l’Italia e non dobbiamo preoccuparci più di tanto. Il Maracanà? Ora pensiamo al Costa Rica…Noi andiamo avanti di partita in partita senza montarci la testa, altrimenti non andiamo da nessuna parte".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: