le notizie che fanno testo, dal 2010

Mario Balotelli: ladri in villa con un trapano. Rubato oro e Porsche Carrera

Al suo rientro dalla discoteca, Mario Balotelli si è trovata la sua villa a Limido Comasco, in provincia di Como, svaligiata. I ladri, che sarebbero entrati dalle finestre svitando gli infissi con un trapano, hanno rubato bracciali, collanine e altri monili in oro per un valore di alcune migliaia di euro e poi sono scappati con la Porsche Carrera S bianca di Mario Balotelli, preferendola alla Ferrari.

Non un ritorno felice per Mario Balotelli dopo una notte in discoteca con il fratello Enoch. Al suo ritorno a casa, o meglio nella sua villa a Limido Comasco, in provincia di Como, il calciatore del Milan si è ritrovato infatti con la casa svaligiata. A riportare la notizia il quotidiano locale "La Provincia di Como", che racconta di come i ladri siano entrati in casa di Mario Balotelli attraverso il giardino, usando un trapano per poi intrufolarsi dalle finestre, probabilmente svitando gli infissi. Stando alle prime indiscrezioni, i ladri avrebbero rubato dalla villa di Mario Balorelli bracciali, collanine e altri monili in oro per un valore di alcune migliaia di euro. Non contenti, sono poi fuggiti con la refurtiva a bordo di una delle vetture parcheggiate nel parco macchine dell'attaccante rossonero. E chissà se ha un qualche significato (almeno per la casa di Maranello) il fatto che i ladri abbiano preferito fare un giro sulla Porsche Carrera S bianca di Mario Balotelli piuttosto che sulla Ferrari. L'auto, comunque, sarebbe stata ritrovata nel corso della mattinata dai carabinieri nel Legnanese. Già un paio di anni fa alcuni ladri erano entrati nella stessa casa del Comasco, anche se in quel caso si erano limitati a portare via solo due magliette di Mario Balotelli.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: