le notizie che fanno testo, dal 2010

Balotelli espulso, il City fermato all'Anfield. Ma è ancora in testa

Il Manchester City pareggia all'Anfield Road contro il Liverpool ma mantiene i 5 punti di distanza dal Manchester Utd, fermato in casa dal Newcastle. Nell'1 a 1 finale segnano Kompany e un autogol di Lescott ma è decisivo il portiere Hart dei Citizens. A 10' dal termine Balotelli si fa espellere per un fallo evitabile.

Dopo la sconfitta di Napoli in Champions League, il Manchester City affanna anche in Premier. L'1 a 1 dell'Anfield Road contro il Liverpool riporta con i piedi per terra la squadra di Roberto Mancini (che ieri ha compiuto 47 anni) ma permette di mantere i 5 punti di vantaggio sul Manchester United, fermato in casa dal Newcastle. Il Liverpool ferma così nella 13esima giornata la striscia di 7 vittorie consecutive dei Citizens che, oltretutto, devono ringraziare il loro portiere Hart. Le parate dell'estremo difensore inglese su Kuyt, Downing e Carroll permettono alla capolista di non subire il gol della sconfitta. La prima segnatura porta il nome di Kompany che alla mezz'ora regala l'1 a 0 al Manchester City. La partita si riequilibra poco prima dell'intervallo, a causa di uno sfortunato autogol di Lescott. Nella ripresa il Liverpool si mostra più fresco dei suoi avversari, reduci dall'impegno in Champions League. Il nervosismo non è un buon compagno per Mario Balotelli che, a 10 minuti dal termine, fa un fallo inutile e si fa sventolare sotto il naso il secondo cartellino giallo. Ma allo scadere sono proprio gli uomini di Mancini ad avere l'occasione del colpaccio, con Silva che sbaglia clamorosamente a porta vuota graziando il portiere Reina.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: