le notizie che fanno testo, dal 2010

Balotelli, Maserati confiscata. Correva a 300 km orari

L'attaccante del Manchester City Mario Balotelli è di nuovo protagonista delle pagine di gossip inglese. Secondo il "Sun", SuperMario sarebbe stato fermato dalla polizia britannica perché correva a 300 km orari nella periferia di Manchester con la sua Maserati che, inoltre, sarebbe stata confiscata.

Col Manchester City segna a ripetizione, ma è incredibile come riesca sempre a trovare il modo di far parlare di sé anche fuori dal campo. Mario Balotelli è di nuovo il protagonista delle pagine dei giornali di gossip inglesi, stavolta per aver rischiato di essere arrestato. Secondo il quotidiano britannico "Sun", SuperMario sarebbe stato fermato dalla polizia nelle vicinanze di Worsley, cittadina nei pressi di Manchester, per eccesso di velocità a bordo della sua Maserati. L'ex attaccante dell'Inter sembra che avesse comprato il "bolide" solo il giorno prima e pare che sulla M60 (strada ad alta velocità che circonda Manchester) viaggiasse intorno ai 300 km orari. Dopo averlo fermato, gli agenti gli avrebbero chiesto i documenti, dai quali si sarebbe dedotto come la Maserati non fosse legalmente registrata. Risultato: confisca dell'auto. Sempre secondo il tabloid britannico, Balotelli avrebbe mostrato solo in un secondo momento alla polizia di avere i documenti in regola. Troppo tardi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# auto# Inter# Manchester City# Mario Balotelli