le notizie che fanno testo, dal 2010

"Attenzione ai petardi, sono pericolosi", ve lo dice Balotelli

L'attaccante del Manchester City, protagonista nei giorni scorsi dell'incendio avvenuto nella sua abitazione a causa dall'accensione incauta di petardi, è diventato in Inghilterra il testimonial di una campagna sulla sicurezza dei fuochi d'artificio. Super Mario ha comunque precisato di non essere stato lui ma un suo amico ad accendere il petardo che ha mandato in fiamme la sua casa.

La sua casa è quasi andata a fuoco per colpa di un petardo ed ora è testimonial di una campagna sulla sicurezza dei fuochi d'artificio. Sembrerebbe una tipica battuta da humor inglese, invece proprio Mario Balotelli è stato scelto per mettere in guardia i ragazzini d'Oltremanica del pericolo dei fuochi artificiali. "E' un messaggio importante, i petardi sono pericolosi e spero che i bambini ascoltino questo consiglio: state attenti!" sono le parole recitate dal nazionale azzurro. La notizia potrebbe far sorridere proprio perché l'attaccante del Manchester City è fresco protagonista dell'incendio avvenuto nel primo piano della sua casa nella periferia di Manchester, causato dall'accensione incauta di petardi assieme ad altri tre amici. "Hanno raccontato la storia sbagliata – ha però precisato l'ex Inter – perché io non ho acceso alcun fuoco d'artificio in casa, è stato un mio amico a farlo". In ogni caso a Super Mario in questo momento sembra essergli perdonato tutto, visto il magico momento di forma che sta attraversando. Balotelli sta infatti segnando a ripetizione con la maglia dei Citizens e l'ultima doppietta ha addirittura dato il via ad una storica vittoria nel derby contro il Manchester United (6 a 1 il risultato finale).

© riproduzione riservata | online: | update: 26/10/2011

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
"Attenzione ai petardi, sono pericolosi", ve lo dice Balotelli
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI