le notizie che fanno testo, dal 2010

Marilyn Monroe: quei 6 minuti pruriginosi ora all'asta

Marilyn Monroe icona pop e sex symbol intramontabile continua ad accendere passioni e desideri, tanto che il cortometraggio di 6 minuti dove la si può ammirare "discinta e disinvolta" in compagnia di uno sconosciuto potrebbe essere venduto ad oltre un milione di dollari.

Marilyn Monroe icona pop e sex symbol intramontabile (e irraggiungibile) continua ad accendere passioni e desideri, l'ultimo dei quali riguarda la voglia di possedere quei 6 minuti in bianco e nero che la vedono più "audace" che mai. Il 7 agosto, nell'ambito della Fiera internazionale dei Collezionisti cinefili a Buenos Aires, sarà infatti messo all'asta un cortometraggio girato nel 1946 dove Marilyn Monroe, quando ancora si faceva chiamare Norma Jeane Baker, appare ancor meno vestita e timida di quanto l'immaginario collettivo la ricordi, in compagnia di uno sconosciuto. Un filmino scatena la fantasia dei suoi numerosissimi fan, tanto che il prezzo iniziale di vendita partirà da 500mila dollari ma potrebbe benissimo superare il milione. Il cortometraggio apparteneva ad un collezionista spagnolo, e i suoi eredi hanno ora deciso di metterlo all'asta, affidandosi a Mikel Barsa, che in passato ha già venduto l'unica altra copia nota al mondo del filmino. Il grande pubblico ha conosciuto l'esistenza di questi 6 minuti "pruriginosi" di Marilyn Monroe nel 1997, con tanto di polemiche al seguito. Qualcuno continua infatti a dubitare che l'attrice "discinta e disinvolta" che si vede nel film in compagnia di uno sconosciuto non sia Norma Jeane Baker, ma Barsa ha in tasca una lettera dell'Istituto cinematografico americano (American Film Institute) in cui si certifica che se non è Marilyn Monroe "allora è sua sorella gemella".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Buenos Aires# film# Marilyn Monroe