le notizie che fanno testo, dal 2010

La Music di Marilyn Manson da Bonolis. Esorcista: no satanismo in prima serata

L'esorcista don Antonio Mattatelli critica la presenza in prima serata su Canale 5 di Marilyn Manson, ospite del programma Music condotto da Paolo Bonolis.

Da mercoledì 6 dicembre, torna in prima serata su Canale 5 "Music' lo spettacolare viaggio di Paolo Bonolis dentro la musica, cantata e raccontata con mille sfaccettature, retroscena inediti e grandi emozioni. Le canzoni della nostra vita cantate da grandi artisti accompagnati da una superband e da un'orchestra di 64 musicisti, diretti dal Maestro Diego Basso.
Ospiti della prima puntata: Gianni Morandi, Luca Zingaretti, Marilyn Manson, Levante, Luis Fonsi, Riccardo Cocciante, Vittorio Grigolo" viene anticipato. Proprio la partecipazione di Marilyn Manson ha scatenato non poche polemiche con l'esorcista don Antonio Mattatelli che denuncia ai microfoni di Radio Cusano Campus: "Non possiamo sempre stare in silenzio noi uomini di Chiesa. A forza di voltarsi dall'altra parte il mondo è marcito. Su questa cosa di Canale 5 è intervenuta l'associazione internazionale degli esorcisti. La presenza del satanismo in modo plateale in tv in una fascia oraria in cui anche ragazzi e bambini sono collegati alla televisione è un qualcosa di inaudito. - chiarendo - Marilyn Manson è l'icona mediatica più conosciuta del satanismo, esalta la trasgressione come comandamento principale, che ha dedicato non pochi brani e interventi all'esaltazione di Satana, non è giusto darlo in pasto in prima serata".
L'esorcista quindi aggiunge: "Come è possibile che Paolo Bonolis non faccia obiezione di coscienza davanti a una cosa del genere? Io invito tutti a spegnere il televisore quando andrà in onda Marilyn Manson su Canale 5. La sua presenza è pericolosa. Soprattutto per gli spettatori più deboli".

© riproduzione riservata | online: | update: 05/12/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai click QUI