le notizie che fanno testo, dal 2010

Dopo unioni civili nessun utero in affitto: Bagnasco sbaglia, dice Tidei (PD)

"Nel pieno rispetto delle opinioni di tutti ritengo che il cardinale Angelo Bagnasco sbagli nell'affermare che la politica, dopo il via libera alla legge sulle unioni civili, stia preparando il terreno per un 'colpo finale' rappresentato dalla gestazione per altri", diffonde in una nota Marietta Tidei, deputata del Partito Democratico.

"Nel pieno rispetto delle opinioni di tutti ritengo che il cardinale Angelo Bagnasco sbagli nell'affermare che la politica - dichiara in un comunicato l'esponente del Partito Democratico Marietta Tidei -, dopo il via libera alla legge sulle unioni civili, stia preparando il terreno per un 'colpo finale' rappresentato dalla gestazione per altri (utero in affitto, ndr): lo ritengo un allarmismo ingiustificato."
"Il riconoscimento delle unioni civili, che rappresenta un traguardo di civiltà e responsabilità, non può essere inficiato da altri ragionamenti tesi a screditare questo traguardo: dopo anni abbiamo messo fine a discriminazioni ingiustificate e affermato il principio che le coppie omosessuali devono avere gli stessi diritti di quelle eterosessuali" sottolinea quindi la deputata.
"Non esiste alcuna equiparazione tra le unioni civili e i matrimoni, anche se personalmente sono favorevole ai matrimoni gay: - assicura quindi la parlamentare PD - questo parallelismo, oggi, è alquanto fuorviante e distorsivo della realtà dei fatti. I diritti sono di tutti e mi auguro che questa consapevolezza, che proviene dal Paese, possa diventare un principio ineludibile."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: