le notizie che fanno testo, dal 2010

Mariastella Giorlandino trovata davanti al Santuario della Madonna di Pompei

E' stata ritrovata, trasandata ma in buone condizioni fisiche, Mariastella Giorlandino, l'imprenditrice romana dei centri diagnostici e laboratori d'analisi "Artemisia Lab" scomparsa il pomeriggio di mercoledì 25 giugno. Era davanti al sagrato del Santuario della Madonna di Pompei.

E' stata ritrovata, trasandata ma in buone condizioni fisiche, Mariastella Giorlandino, l'imprenditrice romana dei centri diagnostici e laboratori d'analisi "Artemisia Lab" scomparsa il pomeriggio di mercoledì 25 giugno. A riconoscerla una poliziotta della questura di Napoli fuori servizio. Mariastella Giorlandino è stata avvistata sul sagrato del Santuario della Madonna di Pompei. Quando la poliziotta l'ha riconosciuta, Mariastella Giorlandino non ha tentato di nascondersi, e una volta accompagnata in commissariato, dove ha atteso il marito che aveva presentato la denuncia di scomparsa, l'imprenditrice avrebbe solamente spiegato che l'allontanamento era per "prendersi una pausa" e "stare un po' sola". Ieri era già stata ritrovata l'auto, una Smart bianca, di Mariastella Giorlandino, parcheggiata proprio davanti al laboratorio Artemisia dietro l'Umberto I, in via Lancisi. Poi il primo avvistamento: un capotreno aveva infatti raccontato di aver visto e riconosciuto Mariastella Giorlandino alla stazione di Napoli, confusa e senza bagagli. Infine, il ritrovamento dell'imprenditrice, che prima di scomparire avrebbe confidato ai suoi collaboratori: "Così non si può andare avanti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: