le notizie che fanno testo, dal 2010

Dipendenti PA, Madia: blocco contratti anche nel 2015, non ci sono i soldi

Il ministro della Pubblica amministrazione, Marianna Madia, annuncia che il blocco dei contratti per i dipendenti statali probabilmente verrà prorogato per un altro anno, cioè nel 2015, perché "in questo momento di crisi le risorse per sbloccare i contratti a tutti non ci sono".

Mentre Matteo Renzi presenta un piano di assunzione da 3 miliardi per 150mila "precari" della scuola, il ministro della Pubblica amministrazione Marianna Madia getta una secchiata d'acqua gelata sopra i dipendenti pubblici, annunciando: "In questo momento di crisi le risorse per sbloccare i contratti a tutti non ci sono". La Madia spiega che in merito ai rinnovi contrattuali "prima di tutto" bisogna guardare "a chi ha più bisogno", confermando però di fatto solo "gli 80 euro (del bonus Irpef, ndr), che vanno anche ai lavoratori pubblici". Madia quindi precisa che la decisione sui contratti per il pubblico impiego verrà presa in sede di legge di stabilità, ma presumibilmente il blocco, cominciato nel 2010 a causa della crisi, dovrebbe essere prorogato di un altro anno (2015).

© riproduzione riservata | online: | update: 03/09/2014

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Dipendenti PA, Madia: blocco contratti anche nel 2015, non ci sono i soldi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI