le notizie che fanno testo, dal 2010

Maria Elena Boschi: Rodotà cambia idea, nell'85 voleva abolire il Senato

Il ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi sostiene che "in questi trent'anni le continue prese di posizione dei Professori hanno bloccato un processo di riforma oggi non più rinviabile per il Paese", e ricorda: "Legittimo che Stefano Rodotà abbia profondamente cambiato idea, perchè ricordo che nell'85 fu il secondo firmatario di una proposta di legge che voleva abolire il Senato".

"Io temo che in questi trent'anni le continue prese di posizione dei Professori abbiano bloccato un processo di riforma oggi non più rinviabile per il Paese" sostiene il ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi intervenendo questa mattina ad Agorà su Rai 3. "Certo ci possono essere posizioni diverse che sono legittime" ammette Maria Elena Boschi, sottolineando però: "In particolare trovo legittimo che Stefano Rodotà abbia profondamente cambiato idea, perchè ricordo che nell'85 fu il secondo firmatario di una proposta di legge che voleva abolire il Senato". Proprio ieri Rodotà, tra i firmatati dell'appello di Libertà e Giustizia, denuncia inoltre come il testo della riforma del Senato sia anche "sgrammaticato ed espressione di incultura". Maria Elena Boschi quindi conclude ricordando comunque che "ci sono altrettanti costituzionalisti validi che invece sostengono il nostro progetto" di riforme costituzionali.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: