le notizie che fanno testo, dal 2010

Travaglio lascia lo studio di Santoro: lite in diretta tv. Video integrale

Marco Travaglio lascia lo studio di Servizio Pubblico e litiga in diretta tv con Michele Santoro. Travaglio si sente "attaccato" prima da un "angelo del fango" e poi dal governatore della Regione Liguria Claudio Burlando, ma entrambe le volte Santoro non va in difesa del collega.

Puntata accesa quella di Servizio Pubblico andata in onda giovedì 16 ottobre, che molti purtroppo si saranno persi visto che ormai "i talk non vanno più di moda" come continua a sostenere qualcuno. In realtà, ciò che non va più di moda è l'informazione, che arranca in una Paese invaso da analfabeti funzionali (quanto meno). Come ha annunciato Michele Santoro pochi giorni fa, Servizio Pubblico va quindi verso il tramonto, ma nel cielo sembra implodere anche una "stella" del programma. Ieri sera, Marco Travaglio si è sentito "attaccato" prima da un "angelo del fango" (video) e poi dal governatore della Regione Liguria Claudio Burlando (video), e ad entrambi ha risposto in maniera piccata. Michele Santoro interviene in difesa del ragazzo la cui unica colpa è stata quella di replicare ad un ragionamento di Travaglio sottolineando: "Non credo che siano piante e detriti a far esondare il torrente Bisagno. Il problema è che è stato costruito troppo e male". Poco dopo inizia la diatriba con Burlando, che intervenendo sottolinea: "Il buon senso di questo ragazzo non capisco perché abbia fatto adirare Travaglio". Il giornalista interrompe il governatore della Liguria, ma tra i due litiganti si adira Santoro che rivolgendosi a Travaglio afferma: "Questo è un luogo democratico di discussione, non si insultano le persone". Travaglio ribadisce che Burlando non doveva "tirare in ballo" lui e abbandona lo studio affermando: "Io non ho insultato nessuno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: