le notizie che fanno testo, dal 2010

Governo regala carta d'identità e servizi a clandestini, dice Rondini (Lega)

Marco Rondini della Lega Nord commenta la polemica sulla carta d'identità agli immigrati.

"Il governo conferma i timori dei primi cittadini obbligati a iscrivere all'ufficio anagrafico e a rilasciare la carta d'identità a tutti i richiedenti asilo presenti nel sistema d'accoglienza. Sono 164 mila i richiedenti asilo che in attesa di risposta, potranno gravare sulle casse dei comuni per un periodo che può arrivare fino a 2 anni, tempo che l'immigrato trascorre nei centri accoglienza" fa sapere in un comunicato il parlamentare della Lega Nord Marco Rondini.

"In pratica, - precisa - vengono garantiti diritti a chi come i richiedenti asilo non li hanno ancora maturati, visto che la domanda è ancora in corso di esame. Se a questo aggiungiamo che dal 2013 al 2015 sono stati spesi 6,3 miliardi per l'accoglienza e che, nell'anno in corso, si stima di spendere 4,27 miliardi a fronte di una previsione di soli 600 milioni destinati all'emergenza povertà per 4,5 milioni di italiani, si capisce il trattamento che il duo Renzi - Alfano riserva ai suoi cittadini."

"Una vergogna aggravata dal fatto che ora il governo pensa di regalare carta d'identità e residenza ai clandestini che usufruiranno di servizi che i comuni faticano a garantire ai loro stessi cittadini. Questo governo è il vero responsabile delle tensioni sociali che si stanno creando in tutto il paese" conclude.

© riproduzione riservata | online: | update: 20/10/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Governo regala carta d'identità e servizi a clandestini, dice Rondini (Lega)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI