le notizie che fanno testo, dal 2010

Mengoni: a San Gimignano per la liberazione di San Suu Kyi

Domani il "Re Matto Tour" di Marco Mengoni farà tappa a San Gimignano, allo stadio Santa Lucia. Questa volta non solo per cantare ma per lanciare un messaggio per la liberazione del Premio Nobel per la Pace San Suu Kyi, la leader birmana della Lega Nazionale per la Democrazia.

Il "Re Matto Tour" di Marco Mengoni, talentuoso vincitore di X Factor e ormai cantante affermato, farà tappa domani 30 giugno alle 21.30 a San Gimignano, allo stadio Santa Lucia.
Dopo il successo del concerto ad Albese con Cassano, in cui Mengoni ha cantato e ballato davanti a oltre 2.000 fan, Marco emozionerà i suoi ammiratori con un nuovo spettacolo, fatto di canzoni ma anche di coreografie, ideate da Luca Tommassini, e stavolta anche di solidarietà.
Infatti, Marco Mengoni ha accolto con entusiasmo la proposta del comune di San Gimignano di dedicare questa tappa del "Re Matto Tour" al Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, la leader birmana della Lega Nazionale per la Democrazia.
San Suu Kyi, 65 anni appena compiuti, da ben 14 vive agli arresti domiciliari per volere del regime militare al potere in Birmania, ma continua a battersi per l'affermazione dei diritti umani nel suo Paese. Da qui la volontà del comune di San Gimignano e di Marco Mengoni di dedicare il concerto a San Suu Kyi.
Erika Baldini, assessore alla cultura del Comune di San Gimignano, ha affermato infatti che la città vuole "associarci al messaggio di ammirazione inviatole da tutto il mondo per il coraggio, la determinazione e il sacrificio personale. Crediamo che questo messaggio dia un valore aggiunto al concerto" - ha aggiunto - "dal momento che è rivolto soprattutto ad un pubblico giovanile".
Prima dello spettacolo di Marco Mengoni, infatti, sarà anche proiettato un video su San Suu Kyi e distribuito del materiale informativo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: