le notizie che fanno testo, dal 2010

Istat: dati superano le previsioni del governo, dice Di Maio (PD)

Marco Di Maio del PD commenta i dati del PIL diffusi dall'Istat.

"La crescita del PIL rispetto al 2016 è dell'1,5 per cento, ai massimi da sei anni, mentre la variazione acquisita è dell'1,2 per cento. A metà anno si è già raggiunto il dato stimato per l'intero anno 2017. Insomma, questi dati, che superano le previsioni del governo, non significano che abbiamo risolto tutti i problemi, ma è chiaro che le cose vanno meglio del previsto", assicura in una nota Marco Di Maio, dell'ufficio di presidenza del gruppo PD alla Camera.
"Sarebbe interessante - prosegue l'esponente dem - fare una prova e trasformare questi dati in negativi per vedere reazioni e commenti: sappiamo già a chi verrebbe attribuita la responsabilità di 'affondare l'Italia' e cose del genere. Visto che i dati per fortuna sono ottimi (e si sommano ad altri indicatori positivi come il boom del turismo registrato questa estate e il balzo della produzione industriale in controtendenza rispetto al resto d'Europa), saranno solo frutto del caso o magari qualcosa di buono è stato fatto dal governo Renzi prima e da quello di Gentiloni poi?". "Ammettiamolo: - conclude - in fondo a guadagnarci è l'Italia, le imprese e le famiglie mica altri. Le riforme attuate stanno dando risultati positivi e per quanto sia difficile ammetterlo per qualcuno, la realtà è questa. Da parte nostra continueremo a lavorare per rafforzare la ripresa economica".

© riproduzione riservata | online: | update: 17/08/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Istat: dati superano le previsioni del governo, dice Di Maio (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI