le notizie che fanno testo, dal 2010

Marco Carta escluso da Sanremo 2016. Non è "tale e quale" a Valerio Scanu

Marco Carta "come uomo e come essere umano" si dice deluso da Carlo Conti che ancora una volta lo esclude per il Festival di Sanremo. Tra i big in gara, invece, Valerio Scanu che a quanto pare, nonostante la regione d'origine e il percorso artistico, non è "tale e quale" a Marco Carta.

Lo scorso 10 dicembre Marco Carta, vincitore del Festival di Sanremo 2009 con il brano "La forza mia", scriveva su Facebook rivolto ai suoi fan: "Molti di voi mi chiedono dell'uscita del disco..Ragazzi come già sapete il disco è finito, manca ancora molto poco, dovete avere un briciolo di pazienza perché stiamo aspettando anche noi, con tanta tanta ansia diverse risposte su alcuni progetti! Io e Warner Music Italy non ci stiamo grattando mica tranne quelle per la Fortuna!!".

Tra questi progetti c'era anche la partecipazione al Festival di Sanremo 2016, ma la risposta che Marco Carta ha avuto da Carlo Conti non è stata quella che il cantante sardo si aspettava. Durante la trasmissione "L'Arena" di Giletti Carlo Conti ha infatti elencato i 20 big in gara per il prossimo Festival di Sanremo, che sono: Annalisa con "Il diluvio universale"; Arisa con "Guardando il cielo"; Alessio Bernabei con "Noi siamo infinito"; Clementino con "Quando sono lontano"; I Dear Jack con "Mezzo respiro"; Dolcenera con "Ora o mai più"; Elio e le Storie Tese con "Vincere l'odio"; Irene Fornaciari con "Blu"; Lorenzo Fragola con "Infinite volte"; Rocco Hunt con "Wake Up"; Debora Iurato e Giovanni Caccamo con "Via da qui"; Francesca Michielin con "Nessun grado di separazione"; Morgan e i Bluvertigo con "Semplicemente"; Neffa con "Sogni e nostalgia"; Noemi con "La borsa di una donna"; Patty Pravo con "Cieli immensi"; Enrico Ruggeri con "Il primo amore non si scorda mai"; Gli Stadio con "Un giorno mi dirai"; Zero Assoluto con "Di me e di te" ed infine Valerio Scanu con "Finalmente piove".

A quanto pare però Valerio Scanu non è "tale e quale" a Marco Carta anche se la regione d'origine e il percorso artistico sono gli stessi (con la differenza che il cantante maddalenino non ha vinto Amici). E così arriva lo sfogo di Marco Carta, ricordando: "Mi hai guardato per caso (disco d'oro), Splendida ostinazione (disco di platino), Ho scelto di no (disco d'oro) ad un passo dal platino. Tutte ultime scartate negli ultimi due anni e anche quest'anno la speranza si è affievolita guardando la TV". "Mi dispiace tanto scrivere questo, - prosegue Marco Carta - ma forse Carlo Conti mi ha deluso nonostante lo ritenga un professionista e un uomo che ha fatto una scalata faticosa per arrivare fino a dove è arrivato. Penso anche che sia 'umano' da parte mia (come uomo e come essere umano intendo) avere del risentimento. Continuerò con la mia musica".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: