le notizie che fanno testo, dal 2010

Mango morto per un infarto: 10 dicembre funerali e lutto cittadino a Lagonegro

Lutto nel mondo dello spettacolo per l'improvvisa scomparsa del cantante lucano Mango, stroncato da un infarto mentre al Palaercole di Policoro cantava "Oro". La salma di Mango è già stata portata a Lagonegro (Potenza, Basilicata), la sua città natale, ed è nella Chiesa Madre che mercoledì 10 dicembre verranno celebrati i funerali.

"La nostra rondine è volata via nel cielo sbagliato...Pino resterai sempre nel nostro cuore perché come cantavi qualche anno fa 'Non moriremo mai, il senso è tutto qui' ". E' così che lo staff saluta Mango, morto improvvisamente questa notte (poco dopo la mezzanotte) all'età di 60 anni mentre si esibiva sul palco del Palaercole di Policoro, in provincia di Matera. Mango è stato infatti stroncato da un infarto mentre cantava la sua canzone più celebre, "Oro", non prima di aver rivolto un "scusate" al suo pubblico mentre si accasciava a terra. Inutili i tentativi di rianimazione, mentre i fans esortavano l'artista con un "Pino, dai Pino". Mango rimane a terra, dietro la tastiera dove viene fatto stendere e dove lo raggiungono medici e sanitari. Dopo una respirazione bocca a bocca, un massaggio cardiaco, il defibrillatore e l'ossigeno, Mango viene trasportato in una stanza attigua al palco dove rimarrà per circa 40 minuti. Poi il trasferimento alle due di notte al vicino ospedale di Policoro, ma i medici non possono far altro che decretare il decesso di Mango. La salma di Mango è stata portata a Lagonegro (Potenza, Basilicata), la sua città natale, e la camera ardente è stata allestita nella sua villa, dove viveva con la moglie, la cantante Laura Valente, e con i suoi due figli. Stando a quanto riporta l'Ansa, i funerali del cantante lucano saranno celebrati mercoledì 10 dicembre, alle ore 11:00, nella Chiesa Madre della città lucana. Per quel giorno, il sindaco di Lagonegro, Domenico Mitidieri, ha proclamato il lutto cittadino.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: