le notizie che fanno testo, dal 2010

Mafia Capitale, intercettazioni Giovanni De Carlo: da Gigi D'Alessio a Teo Mammucari

Nell'inchiesta di Mafia Capitale Giovanni De Carlo, arrestato ieri a Fiumicino, rappresenta "un personaggio primario nella cupola romana". Nonostante questo, Giovanni De Carlo sembra amare molto il mondo dello spettacolo, e stando ad alcune intercettazioni conosce vip quali Teo Mammucari, Gigi D'Alessio e Daniele De Rossi. Sul web, spunta poi una foto di Giovanni De Carlo con Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

Il 4 dicembre Giovanni De Carlo si è consegnato agli uomini del Ros e portato al carcere di Rebibbia. Giovanni De Carlo era latitante dopo le ordinanza di custodia cautelare emesse in merito all'inchiesta Mafia Capitale, e all'uomo vengono contestati i reati di trasferimento fraudolento di valori e favoreggiamento con l'aggravante mafiosa. Giovanni De Carlo, detto "Giovannone", per l'accusa è in affari con Massimo Carminati ma a differenza dell'ex terrorista nero dei Nar e della Banda della Magliana ama il mondo dei vip, e con alcuni di questi sembra avere diversi contatti, come rivelato anche da alcune intercettazioni dell'inchiesta condotta dalla Procura di Roma. E questo, nonostante il gip Flavia Costantini nell'ordinanza di custodia cautelare lo definisce "uno che ha fatto del crimine una scelta di vita. Un personaggio primario nella cupola romana, un'ombra, stimato per il suo modo felpato di muoversi nell'economia illecita". A far parlare non è però solo una foto che ritrae Giovanni De Carlo con Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

Tra le intercettazioni dell'inchiesta "Terra di mezzo" spunta infatti anche il nome di Teo Mammucari che avrebbe chiesto a Giovanni De Carlo "sostanze dopanti per la palestra". Nell'informativa i carabinieri del Ros scrivono infatti che "nel giugno del 2013 sono state registrate numerose telefonate dello showman il quale, dimostrandosi consapevole della caratura criminale di De Carlo, chiedeva di poter reperire sostanze dopanti per la palestre, in particolare GH, un ormone per la crescita". Giovannone risponderebbe alla Iena Teo Mammucari:"Sono un chiacchierone, ma almeno non spiattello i cavoli tuoi in giro...non dico che vuoi diventare Hulk". Tra le intercettazioni agli atti degli inquirenti, anche quella del 30 settembre 2013, quando il calciatore della Roma Daniele De Rossi chiama Giovanni De Carlo. Nell'informativa si leggerebbe che Daniele De Rossi aveva contattato Giovannone perchè "assieme al compagno di squadra Mehdi Benatia, aveva avuto poco prima una discussione in un locale e temendo conseguenze aveva pensato a De Carlo" il quale "dando prova di grande confidenza, gli confermava di poter contare sempre sul suo aiuto", dicendo: "Chiamame sempre... bravo! Hai fatto bene Daniè, amico mio...". Ma non solo. Giovanni De Carlo conosce anche Gigi D'Alessio. I Ros rivelano infatti che "il 4 giugno del 2013, il giorno dopo la visita da parte di alcuni ladri nell'abitazione del cantante Gigi D'Alessio all'Olgiata" derubato di una collezione di Rolex del valore di circa 4 milioni di euro, Giovanni De Carlo raggiunse l'abitazione del cantante napoletano "e si trattenne per oltre trenta minuti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: